Girifalco, la denuncia di Vonella (FI) sul Servizio civile: "Dopo mesi di lavoro 4 giovani rischiano l’esclusione”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Girifalco, la denuncia di Vonella (FI) sul Servizio civile: "Dopo mesi di lavoro 4 giovani rischiano l’esclusione”
Filippo Vonella

L’esponente di Forza Italia, spara a zero sulla giunta Cristofaro: “Errori ed omissioni ormai senza fine, dimettetevi per il bene della comunità”

  20 febbraio 2022 11:53

di MASSIMO PINNA

“Le nostre vite cominciano a finire il giorno in cui stiamo zitti di fronte alle cose che contano”.

Banner

Cita Martin Luther King, Filippo Vonella, vicecoordinatore di Forza Italia Girifalco per denunciare quella che lui definisce “un elenco di errori ed omissioni ormai imbarazzante, che nessun selfie ed autoincensamento può ormai nascondere”.

Banner

Per Vonella, “all’incapacità della giunta Cristofaro non c’è soluzione! E’ davvero sconfortante il triste momento che sta vivendo la nostra comunità. Dopo le figuracce con i bandi del GAL, è sconvolgente quanto appreso da alcuni giovani, in questi giorni, che hanno creduto ai proclami dell’assessore alla cultura. Corre voce, infatti che alcuni ragazzi chiamati a svolgere il servizio civile nel nostro Comune, con Garanzia Giovani, dopo quattro mesi di lavoro, non percepiranno un centesimo, perché, a monte, non avevano i requisiti per l’ammissione al progetto e, molto probabilmente, si ritroveranno a breve esclusi da tali attività”.

Banner

Domanda Vonella, “come fa l’assessore alle politiche sociali, Elisabetta Sestito, a spendere e spandere annunci mediatici su gemellaggi ed eventi, quando poi ha rovinato le aspirazioni di quattro giovani che oltre al danno hanno anche subito la beffa di trascurare altre opportunità similari, nella convinzione di aver sottoscritto un contratto legittimo e, giustamente, vincolante per loro! Davvero si può continuare a vivere di immagine con letture, palloncini e musichette, quando il sistema sociale di Girifalco sta vivendo davvero una crisi di identità?”.

In particolare, “come si è potuto procedere alla selezione dei candidati ai progetti di servizio civile senza valutare prima il possesso dei requisiti? Ah, giustamente, era periodo elettorale e quindi tutto doveva fare brodo e portare voti. E la prova è fornita dal fatto che invece, oggi - argomenta Vonella - che non ci sono elezioni imminenti, la banda Cristofaro non aderisce e non partecipa ai bandi che recentemente sono stati pubblicati!”.

Insomma, “cara assessore, alla vergogna non c’è mai fine ma, prima che questo caos amministrativo porti a risultati pesantemente negativi e gravosi anche nei confronti di persone che forse per semplice educazione avallano certe inutili iniziative, abbi la compiacenza – chiede Vonella - di dimetterti e sicuramente riceverai tanti complimenti e like di cui ne potrai andare orgogliosa!”.

Vonella conclude mandando un ‘avviso’ ai naviganti, di maggioranza ed opposizione. “Sia chiaro che - indipendentemente dalle azioni che si potranno registrare all’interno dell’assise consiliare, dove i consiglieri comunali avranno facoltà di esperire ogni azione innanzi alle competenti autorità - l’attenzione del partito di Forza Italia, che rappresento, rimane sempre vivace per quanto concerne le criticità che si moltiplicano nella nostra cittadina, per l’incapacità degli attuali amministratori. Il silenzio della comunità è significativo e dice, ad alta voce, una sola cosa: Dimettetevi!!!”.      

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner