Girifalco. Successo e partecipazione per la IV edizione del Muse Festival

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Girifalco. Successo e partecipazione per la IV edizione del Muse Festival
Un momento del festival
  06 settembre 2021 17:15

di MASSIMO PINNA

Dopo la pausa del 2020, nel mese di Agosto 2021, il Muse Festival è tornato a far rivivere l’area denominata Borg@rte nel centro storico Girifalco. Nonostante le restrizioni e le limitazione anti-contagio da Covid-19 imposte per gli eventi, nel mese di agosto 2021 l’associazione Connecting Europe ha promosso 4 serate di musica, arte, cultura e aggregazione sociale nella splendida cornice di Borg@rte. Quest'anno, con la novità di accompagnare le esibizioni e gli appuntamenti del festival con le dirette su Radio BorgArte-Girifalco progetto di web radio che partirà con la programmazione nel mese di settembre 2021.

Banner

Il festival è partito martedì 3 Agosto 2021 con la serata “Pino Vitaliano & Friends” serata nella quale il docente, filosofo e scrittore Pino Vitaliano si è alternato sul palco con esibizioni e sketch teatrali, letture, concerti musicali, dibattiti con più di 20 ospiti quali attori, musicisti, fotografi, scrittori, cantanti, docenti . Tra gli altri ricordiamo il maestro Franco Suppa della Binghillo Blues Band e direttore artistico del festival “Jazz e Vento” di Cortale, l’attore Antonio Marinaro, il prof. Ulderico Nisticò, il duo chitarra e fisarmonica Antonio Canneto e Roberto Viscomi, la fotografa Lidja Musso, il cantautore di musica tradizionale Rocco Cristofaro e tanti altri.

Venerdì 6 Agosto il palco del festival  ha visto l’esibizione di “Luca Filastro Jazz Trio” gruppo composto da Luca Filasto, Emanuele Zappia e Vincenzo Florio, rispettivamente al piano, contrabbasso e batteria, veri e propri veterani della scienza Jazz-Swing italiana , di a base a Roma ma attivi nei principali centri dedicati al genere. Creata dal pianista, band leader e arrangiatore Luca Filastro, la band ha proposto un repertorio di standard miscelati a brani originali. Count Basie, Duke Ellington, Lester Young, Fats Waller, Dizzy Gillespie, Hank Jones sono solo alcuni dei grandi jazzisti a cui la formazione ha fatto riferimento e omaggio sul palco del festival.
Il Terzo appuntamento di Muse Festival IV svoltosi il 13 Agosto , è stato ricco di ospiti ed esibizioni dedicati al cantautorato e alla musica leggera.  Iniziato con l’artista Sigh Prole ,accompagnato da Francesco Vitaliano alle chitarre che hanno spaziato con i propro brani inediti e cover dall'indie alla trap, alla musica italiana e internazionale.

Banner

Successivamente, si è esibito Danilo Lico accompagnato da Antonio Freno al piano e Claudio Francia alla chitarra e beatbox con brani inediti e arraggiamenti musicali swing, jazz, bossanova, facendo riferimenti e richiami alla musica italiana pop e a cantautori come Fabrizio De Andrè e cantanti moderni come Mannarino.

Banner

Il festival si è concluso martedì 24 Agosto in occasione della Festa dell’Ottava di San Rocco di Girifalco, con l’esibizione della band “Elvis & other Stories” composta dal leader e intrattenitore “Francesco Varano” alla voce, Raffaele Maruca e Sergio Davoli alle chitarre, Raffaele di Lorenzo al basso e Alessandro D’amico alla batteria. Uno show veramente esilarante e coinvolgente, non solo per il repertorio e alla qualità dei musicisti della band che proposto i classici del rock and roll e di altri generi anni 50-60-70 come Elvis, Chuck Berry, Little Richard e Paul Anka, ma anche grazie alla presenza scenica e alle doti di intrattenitore del leader e di tutti i componenti del gruppo.

“Un ringraziamento speciale a tutte le persone – affermano gli organizzatori - e al pubblico che ha partecipanti ai 4 eventi nonostante le limitazioni e restrizioni anti-Covid 19 vigenti, a tutti gli ospiti e artisti che si sono alternati in queste sere d'estate sul palco del MUSE FESTIVAL, Pino Vitaliano, Luca Filastro Trio, Danilo Lico, Sigh Prole e Elvis & Other Stories, al Comune e alla Proloco di Girifalco e alle attività commerciali che hanno creduto e sostenuto fortemente l'iniziativa. Continuate a seguirci – concludono - sulle nostre pagine social e quelle di Radio Borg@rte per rimanere aggiornati sulle prossime iniziative autunnali e invernali dell'associazione”.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner