Giustizia, Gratteri: "La riforma Cartabia impedisce che si celebrino i processi"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Giustizia, Gratteri: "La riforma Cartabia impedisce che si celebrino i processi"
Lezione di Nicola Gratteri al master dell'Unical
  23 maggio 2022 22:18

 “L’Europa ha detto che, per darci i soldi del Pnrr, c’è bisogno di processi più celeri: sostanzialmente, queste riforme normative non portano a processi più celeri, ma impediscono che si celebrino i processi. È un’angolazione diversa”. Così il procuratore di Catanzaro, Nicola Gratteri, a margine del conferimento del dottorato di ricerca honoris causa in ‘Management and law’ all’università Politecnica delle Marche.

Il magistrato ha sottolineato che, “con l’improcedibilità (prevista dalla riforma Cartabia, ndr.), c’è una ghigliottina in appello”. “Ho bisogno di un sistema giudiziario forte e proporzionato alla realtà criminale – ha spiegato -, che consenta di celebrare i processi nel rispetto della costituzione e che faccia sì che delinquere non convenga”. 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner