Gli amministratori di Sellia e Sellia Marina insieme per valorizzare la pineta

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Gli amministratori di Sellia e Sellia Marina insieme per valorizzare la pineta

  25 luglio 2019 14:15

 Continuano gli incontri di approfondimento tra le Amministrazioni comunali di Sellia e Sellia Marina per trovare una soluzione condivisa alla vertenza aperta sulla gestione della Pineta, un patrimonio naturalistico tanto importante quanto unico nel suo genere nell’area dell’Alto Ionio Catanzarese che gli Enti locali guidati rispettivamente dai sindaci Davide Zicchinella e Francesco Mauro intendono valorizzare nell’interesse delle comunità amministrate, senza cedere il passo alla burocrazia e alle carte bollate. L’intento, infatti, è quello di andare oltre la mera applicazione delle sentenze dei tribunali che hanno riconosciuto la proprietà del polmone verde al Comune di Sellia, privilegiando il valore intrinseco e quello che la pineta di Sellia Marina rappresenta: non solo un patrimonio potenziale per i due comuni, ma può diventare un'area davvero unica a servizio delle migliaia di persone provenienti dai paesi limitrofi. Dopo gli incontri che hanno portato all’accordo condiviso per la pulizia della pineta e rendere l’accesso al mare in sicurezza, il sindaco di Sellia Davide Zicchinella, accompagnato dal vice sindaco Vincenzo Aristotele Sei e dalla consigliera Concetta Folino, e il sindaco di Sellia Marina Francesco Mauro, accompagnato dall’assessore Giuseppina Frangipane delegata agli Affari legali e Turismo e dal consigliere delegato al Patrimonio e capogruppo Giuseppe Madia, si sono ritrovati nel campo neutro della Sala Giunta della Provincia di Catanzaro per ragionare sulla definizione di una bozza di proposta da sottoporre ai rispettivi consigli comunali e cittadini. Nel corso del cordiale incontro, si è discusso della necessità di arrivare ad una programmazione che punti alla valorizzazione ambientale e allo sviluppo dell’area della pineta nel suo complesso. Si procede, quindi, compatti nella definizione di una vertenza che si vuole chiudere nel più breve tempo possibile all’insegna della sinergia istituzionale e della collaborazione fattiva che guarda agli interessi del territorio e non dei campanili.

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner