Greenpass obbligatorio sui trasporti a lunga percorrenza. Chi lo ha e chi dice no e solleva dubbi sulla reale protezione del vaccino

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Greenpass obbligatorio sui trasporti a lunga percorrenza.  Chi lo ha e chi dice no e solleva dubbi sulla reale protezione del vaccino

  01 settembre 2021 13:39

 Da oggi obbligatorio il greenpass per viaggiare sui mezzi pubblici a lunga percorrenza. La  SACAL, società che gestisce i tre aeroporti calabresi di Lamezia Terme, Reggio Calabria e Crotone ha ricordato ai passeggeri in partenza dagli aeroporti calabresi che da questa mattina,1° settembre 2021, è entrato in vigore l’obbligo di presentazione della Certificazioni Verde COVID-19 (cosiddetto Green pass) per poter accedere ai voli.

Banner

La stessa politica è valida anche per tutti gli altri mezzi di trasporto a lunga percorrenza.  Siamo andati ad ascoltare i cittadini che questa mattina si trovavano a Lamezia per prendere l'aereo o il treno. La maggioranza si è detto favorevole alla decisione del Governo in merito al greenpass.

Banner

"È una tutela per tutti, sbaglia chi non si vaccina e non pensa agli altri" ci ha detto un viaggiatore. "Non so se è sicuro ma se ci obbligano a farlo dobbiamo farlo. Però non credo sia la soluzione"ha spiegato in cittadino in procinto di salire sull'aereo. Alcuni sono convinti che bisognerebbe rendere il vaccino ed il greenpass obbligatori arrivando addirittura ad isolare chi non vuole vaccinarsi. Per la maggioranza invece dovrebbe essere una libera scelta di ogni singola persona che dovrebbe essere lasciata libera di decidere se vaccinarsi o meno. "Il Greenpass obbligatorio solo in alcuni luoghi" ci ha detto un cittadino in aeroporto.

Banner

C'è però chi non vuole  sottoporsi al vaccino ed ha deciso di fare il tampone per poter prendere l'aereo e tornare a casa dopo le vacanze. "Preferisco non sottopormi al vaccino ma le motivazioni le tengo per me" ha affermato un'intervistata.

Dunque da oggi è entrato per tutti in vigore l'obbligo di green pass per scuole, treni, aerei e bus a lunga percorrenza. 

Nel pomeriggio sono previste manifestazioni del popolo no Vax e no greenpass in stazioni e aeroporti  in almeno 53 città: L'obiettivo è quello di bloccare la circolazione dei treni.  Il Viminale ha annunciato il pugno di ferro. "Non saranno ammesse illegalità", ha detto il ministro Luciana Lamorgese. A Lamezia Terne probabilmente la manifestazione avrà luogo nel primo pomeriggio con lo scopo di bloccare i treni come segnale di opposizione al greenpass.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner