Guerra in Ucraina, parte da Botricello l'appello alla solidarietà

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Guerra in Ucraina, parte da Botricello l'appello alla solidarietà

  28 febbraio 2022 12:53

di FRANCESCA FROIO

Una gara di solidarietà nei confronti della popolazione ucraina, quella che sta prendendo vita nella nostra nazione in questi giorni difficili.

Banner

Anche la cittadina di Botricello risponde presente, lanciando a firma dell'Avvocato Vincenzo Ranieri, in collaborazione con numerose associazioni operanti sul territorio, un appello rivolto all'accoglienza.

Banner

"Stiamo cercando di attivare un corridoio umanitario attraverso alcune associazioni per fare arrivare bambini ucraini in Italia con qualche loro familiare- spiega Ranieri- abbiamo bisogno di sapere se a Botricello e nei paesi limitrofi vivono famiglie di nazionalità ucraina per raccogliere informazioni utili per la nostra causa.
Pertanto, se conoscete delle persone e/o delle famiglie che hanno bisogno di aiuto non esitate a fornirmi i loro nomi oppure a contattarmi".

Banner

"Abbiamo anche bisogno di sapere se ci sono famiglie disponibili a ospitare qualche bambino/a- si legge ancora nel messaggio che circola tra i cittadini- Aiutiamo queste persone a fuggire dalla guerra. Famiglie di Botricello sono anche disponibili ad accogliere.

L'appello sembrerebbe aver riscosso in pochissime ore già tantissime risposte, non solo da parte di cittadini botricellesi, ma anche da parte di persone che risiedono nei paesi vicini, pronti non solo ad accogliere ma anche a fornire un sostegno concreto attraverso l'invio di materiale utile.

Chiunque voglia contribuire può farlo contattando Vincenzo Ranieri al numero 338/ 2673427. 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner