I conti della sanità calabrese: un consulente da 75 mila euro per mettere ordine alla GSA

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images I conti della sanità calabrese: un consulente da 75 mila euro per mettere ordine alla GSA

  15 aprile 2022 09:44

di GABRIELE RUBINO

Un consulente da 75 mila euro per mettere ordine ai conti della sanità calabrese. E' uno dei pezzi del puzzle che la struttura commissariale calabrese, guidata da Roberto Occhiuto, sta componendo nella sfida probabilmente più complessa, quella della chiarezza sui bilanci. In particolare, sulla Gestione Sanitaria Accentrata - la bacinella del servizio sanitario regionale-, la cui tenuta è stata più volte 'criticata' dal tavolo dei ministeri che vigilano sull'attuazione del Piano di Rientro.

Banner

Sfruttando le previsioni normative previste dal Decreto Calabria bis, si è deciso quindi di pubblicare l'avviso per reclutare un consulente che si occuperà appunto del "percorso di certificabilità dei bilanci delle Aziende del SSR con particolare riferimento alla predisposizione delle procedure amministrativo contabili della GSA ed alla loro formalizzazione in appositi manuali". L'incarico avrà una durata annuale (eventualmente prorogabile) e fra i requisiti essenziali è prevista la comprovata esperienza in campo sanitario di almeno 10 anni. 

Banner

Un pezzo del puzzle si diceva. Infatti, la norma prevede la possibilità di assumere cinque figure (un dirigente e 4 categorie D) da destinare appunto alla GSA con contratti a tempo determinato fino a 3 anni. Più appunto fino a cinque consulenti. Ecco il primo. 

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner