Il catanzarese Antonello Talerico eletto ai vertici dell'Avvocatura nazionale

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Il catanzarese Antonello Talerico eletto ai vertici dell'Avvocatura nazionale
L'avvocato Antonello Talerico

L'avv. Talerico, dopo la sua proclamazione, dovrà nel termine di 30 giorni dimettersi da presidente del presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Catanzaro: le due cariche sono incompatibili

  21 dicembre 2022 09:11

Il presidente dell’Ordine degli Avvocati di Catanzaro, Antonello Talerico, è stato eletto componente del Consiglio Nazionale Forense che ha sede presso il Ministero della Giustizia e, che rappresenta tutti i circa 242.000 avvocati italiani. 

L'avvocato Talerico raggiunge la più alta carica istituzionale dell'avvocatura grazie al consenso unanime ricevuto dai Consigli dell'Ordine di Catanzaro, Cosenza, Crotone, Castrovillari, Vibo Valentia, Lamezia Terme e Paola.
 
Gli ultimi avvocati di Catanzaro ad aver raggiunto i vertici dell'Avvocatura nazionale furono Aldo Casalinuovo e Raffaele Mirigliani, a dimostrazione dell'importante riconoscimento ottenuto oggi dall'avv. Antonello Talerico e dall'Avvocatura catanzarese e calabrese.

Banner

Adesso la Commissione ministeriale provvederà agli adempimenti di Legge e successivamente il Ministero della Giustizia procederà alle pubblicazioni nel bollettino ufficiale. 

Banner

Il Presidente Talerico, lo scorso 20 dicembre, ha intanto pubblicato la determina di indizione delle elezioni per il rinnovo del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Catanzaro che ritorneranno al voto in data 3 e 4 febbraio 2023 e che dovranno pertanto eleggere un nuovo Presidente, unitamente ai Consiglieri, in quanto l'avv. Talerico, dopo la sua proclamazione, dovrà nel termine di trenta giorni dimettersi, essendo la nuova prestigiosa carica incompatibile con quella di Presidente del Coa. 

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner