Il Cdr della Tgr Calabria respinge la richiesta di Fiorita di un “Osservatorio regionale sull’informazione radiotelevisiva”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Il Cdr della Tgr Calabria respinge la richiesta di Fiorita di un “Osservatorio regionale sull’informazione radiotelevisiva”

  13 marzo 2024 16:50

Il Comitato di redazione della Tgr Calabria “respinge come assolutamente irricevibile e offensiva la richiesta di creare un “osservatorio regionale sull’informazione radiotelevisiva””. Lo si legge in un comunicato in riferimento a quanto dichiarato dal sindaco di Catanzaro, Nicola Fiorita. LEGGI QUI LA DICHIARAZIONE DEL SINDACO FIORITA

“A pochi giorni di distanza dalle gravissime accuse rivolte ai nostri colleghi, accusati - si legge ancora - di travisare i fatti e alterare la verità, ignorando gli insulti e le minacce ricevuti sui social dopo il derby Cosenza-Catanzaro, assistiamo a un nuovo tentativo di delegittimare il nostro lavoro e la nostra professionalità. Respingiamo al mittente - scrive il cdr - la pretesa di “monitorare l’informazione regionale” a difesa dell’autonomia e dell’indipendenza della nostra redazione, che ha sempre coperto ogni angolo della Calabria, rifiutando ogni logica di campanile. Le uscite delle nostre troupe e le scalette dei nostri telegiornali non possono essere dettate da organismi esterni, che rappresentano ai nostri occhi un inaccettabile tentativo di piegare il diritto di cronaca a interessi di parte, danneggiando il diritto dei cittadini a essere informati”.

Banner

 

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner