Il Consiglio regionale dà il via libera alla nuova "maxi" commissione permanente

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Il Consiglio regionale dà il via libera alla nuova "maxi" commissione permanente
Il Consiglio regionale della legislatura guidata da Jole Santelli

Contraria l'opposizione. Io Resto in Calabria aveva presentato un emendamento per evitare l'aumento dei costi

  26 maggio 2020 21:23

Nasce una nuova commissione consiliare permanente. Nel giorno in cui il presidente Jole Santelli ha illustrato il programma di governo (LEGGI QUI), il centrodestra "crea" un nuovo organo a Palazzo Campanella e quindi una nuova postazione che politicamente serve ad alleggerire la fame politica (e non è detto che basti). La sesta Commissione raggruppa materie eterogenee: "Agricoltura e foreste, Consorzi di bonifica, Turismo, Commercio, Risorse naturali, Sport e Politiche giovanili". Non è mancata la bagarre in aula, con Francesco Pitaro (misto) contrario e il gruppo di Io Resto in Calabria che per evitare la istituzione del nuovo organismo aveva proposto un emendamento "per non gravare inutilmente sugli oneri a carico del Bilancio regionale".

Il provvedimento, che aveva come firmatari i capogruppi di Lega, FdI e Fi (Minasi, Pietropaolo e Arruzzolo) è passato a maggioranza. Dopo la votazione il gruppo di IriC, composto da Pippo Callipo, Graziano Di Natale e Marcello Anastasi protesta: "È grave quello che è appena successo in Consiglio regionale: il centrodestra ha votato per la creazione di una nuova Commissione che costerà 500mila euro di soldi pubblici in cinque anni. “Io resto in Calabria” aveva presentato un emendamento che consentiva di non aumentare i costi della politica ma la maggioranza lo ha respinto. Dunque ora è chiaro a tutti: per gli esponenti del centrodestra calabrese non era importante occuparsi di un settore piuttosto che di un altro, la priorità era solo creare una nuova poltrona perché evidentemente quelle esistenti non bastavano a metterli d’accordo e a soddisfare i loro appetiti. Un segnale devastante, mentre è in atto una crisi economica e sociale drammatica, di cui la maggioranza si assume tutta la responsabilità davanti ai calabresi". 

Banner

L'aula ha poi approvato, con l'autorizzazione al coordinamento formale la Proposta di Provvedimento Amministrativo, di iniziativa della Giunta regionale recante: 'POR Calabria FESR FSE 2014/2020. Presa atto della Decisione di esecuzione C (2019) 6200 final del 20 agosto 2019 e della Decisione di esecuzione C (2020)1102 final del 20 febbraio 2020. Approvazione piano finanziario", la Proposta di Provvedimento Amministrativo, di iniziativa della Giunta regionale recante: " Por Calabria FESR FSE 2014-2020. Rimodulazione del Piano Finanziario Asse 3 "Competitività e attrattività del sistema produttivo' ed Asse 4 "Efficienza energetica e mobilità sostenibile", di cui alla D.G.R. 49/2020", la Proposta di Legge, di iniziativa del Consigliere Filippo Mancuso (Lega recante: "Riconoscimento della legittimità di due debiti fuori bilancio del Consiglio regionale della Calabria derivanti da sentenze esecutive di condanna, ai sensi dell'articolo 73, comma 1, lett. a) del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118, come modificato ed integrato dal decreto legislativo 10 agosto 2014, n. 126" e la Proposta di Provvedimento Amministrativo, di iniziativa dell'Ufficio di Presidenza inerente "Variazioni al bilancio di previsione 2020-2022 del Consiglio regionale della Calabria".

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner