Il corsivo giallorosso, aquile rapaci fanno il "pelo" ai lupi: Iemmello zar per sempre

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Il corsivo giallorosso, aquile rapaci fanno il "pelo" ai lupi: Iemmello zar per sempre
Derby Catanzaro-Cosenza
  26 novembre 2023 19:24

di ENZO COSENTINO

Bel derby! E’ prevalsa la legge: vinca il migliore. Aquile giallorosse rapaci, per due volte fanno il…pelo ai lupi. Gli artigli della zar Pietro (Iemmello) graffiano a sangue il Cosenza con il gol che sblocca la partita. Gol da gran campione. Una purga di olio di ricino per il lupi. Gli applausi della meravigliosa tifoseria di casa da dividere con Katseris: un pallone filtrante al bacio. Il Cosenza può soltanto trincerarsi dietro un alibi: il palo di Tutino al 24° grida vendetta. Unico ululato dei lupacchiotti. Per Iemmello la band giallorossa a ragion veduta suona…il rock. E quella maglia che Pietro il grande aveva pronta: “Vi ho purgato ancora”!

Banner

Un derby vinto fra Catanzaro e Cosenza vale il doppio. Lo vince una squadra, lo vince la Città di appartenenza.

Banner

Squadra coriacea il Cosenza la partita se la è giocata sino in fondo. Ma dopo il gol del raddoppio di Biasci (53°)è calato di fatto il sipario.

Banner

Mister Vivarini ha fatto bene i calcoli studiando a regola di vittoria ogni sua mossa: dalla formazione iniziale ai cambi in corso d’opera.

Vincere il derby non è sto una passeggiata. Una battaglia anche sul filo dei nervi. Bravo a Sacchi, l’arbitro. L’ha tenuta in un pugno evitando tentativi di…rissa.

La vittoria, dunque, rilancia il Catanzaro e conferma il suo stato di salute.

Brighenti, Ghion Scognamillo, fortissimi una spanna in più sui giovani che comunque son di valore. Un derby combattuto, una sana giornata di sport.

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner