Il corsivo giallorosso. Biasci e il suo gol da favola per continuare la corsa

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Il corsivo giallorosso. Biasci e il suo gol da favola per continuare la corsa

  21 maggio 2022 21:53

di ENZO COSENTINO

Biasci, un gol da favola. Da raccontare. Vale la semifinale. E il Catanzaro canta “vento, vento, portami via con te. Raggiungeremo insieme il firmamento”. Partita maiuscola quella con il Monopoli, in un “Ceravolo” affollato. Le “Aquile” giallorosse hanno fatto vibrare le corde del tifo. Del grande tifo giallorosso che risponde da nord a sud della provincia: presenti! Gocce di nostalgia per…nostalgici dei tempi che furono.

Banner

 Il Monopoli non ha… scherzato. La sua partita se l'è giocata con grinta. Ma questa volta niente…trippa per gatti, al contrario delle gare di campionato. Il gol a freddo (annullato) dei pugliesi, soltanto un brivido blu per chi sugli spalti non aveva sentito il fischio arbitrale. Subito smaltito. Un calcio ragionato come Vivarini aveva raccomandato quello che Martinelli e compagni hanno messo nelle loro giocate geometriche. Inappuntabile il “parigino” Bayey.

Banner

Si dice che abbia preso lezioni di “dialetto catanzarese” e che spesso risponda a chi lo interpella: “jamu, si sta vota jamu!”. Non è mancato niente alla gara neppure i cartellini gialli di un altalenante direttore di gara. Esagerato poi il rosso sventagliato al vice di Vivarni. Se lo poteva risparmiare e forse alla fine sarebbe uscito dal “Ceravolo” senza infamia e senza lode.  

Banner

Le parate miracolo (almeno due) di Branduani hanno fatto parte dello spettacolo. Ma la cosa più bella quella ruota umana di tutto il clan giallorosso a fine gara. Una recita a soggetto di una bella poesia calcistica. Una serata da aperitivo. In attesa di gustare l’atteso dessert.

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner