Il corsivo giallorosso. Catanzaro, lo "scherzo di carnevale" alla Paganese e fa cinquina di vittorie consecutive

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Il corsivo giallorosso. Catanzaro, lo "scherzo di carnevale" alla Paganese e fa cinquina di vittorie consecutive

  15 febbraio 2022 19:39

di ENZO COSENTINO

 

Banner

E son cinque di seguito! Luca Martinelli, ancora una volta il gigante giallorosso. Gigante fra giganti. Biasci, il re di giornata per il suo provvidenziale gol-vittoria.  Alla corte di mister Vivarini una bella famiglia di ragazzi perbene. Basta elogi per quel che il Catanzaro ha voluto, potuto e saputo, fare altrimenti “sforiamo” e si sa quanto la passione nel calcio sia uguale alla scaramanzia. Aquile che volano lasciamole volare. Metter ko la Paganese non è stato un gioco. Anzi, si lo è stato in punta di tattica. Un po’ di apprensione in un martedì freddo al “Ceravolo” ci voleva. E durata tutto il primo tempo che se pur dominato dalle aquile è rimasto inchiodato sul risultato (0-0) un tempo detto “ad occhiali”. Altri tempi, altro gergo! Tutta speranza nella ripresa.

Banner

Vivarini qualcosa l’ha modificata ma senza rivoluzione. Più ordine e decisione. E così Biasci ci ha provato e ha fatto centro e i nervi son crollati: Alla Paganese, s’intende! Nervi saldi quelli del direttore di gara che ha applicato il criterio del “giallo” pur di non farsi sfuggire la partita. Mai cattiva. Un cartellino giallo però se lo poteva risparmiare: quello sventolato all’indirizzo di un Vivarini che ha solo protestato con garbo e la protesta ci poteva stare. E’ stato un martedì giocato e gloria per tutti i giallorossi che il tecnico ha fatto giostrare in campo. Pagelle giallorosse: dal 6 ci si può spingere sino al 7. E mettiamo in conto che in campo vanno uomini e non robot che puoi caricare e ricaricare mettendo una spina alla colonnina come per  le “ibride”.

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner