Il corsivo giallorosso. Catanzaro va al (di) Massimo ed è...Felice

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Il corsivo giallorosso. Catanzaro va al (di) Massimo ed è...Felice

  21 marzo 2021 17:46

di ENZO COSENTINO

Il Catanzaro va al… (Di) Massimo ed è anche…Felice. Festeggia l’avvento della Primavera. E’ stata la partita delle urla giallorosse. Prima quelle di dolore di Ciccio Corapi: brutto infortunio e via dal campo dopo tre minuti. Per il capitano nuove cure mediche ma anche una visita dall’esorcista.

Banner

Torniamo all’elenco delle urla. Poi quelle di gioia, di Di Massimo, dei suoi compagni e dalla panchina di Calabro, quando al 6° del secondo tempo l’attaccante ha piegato le gambe al Bari. I galletti baresi, che qualche buon “chicchirichì” lo avevano fatto sentire, costretti ad abbassare …la cresta.  Liberatorie quelle di Evacuo quando dal dischetto nel giro del recupero fa due e tocca quota 200 centri personali in carriera. Infine le urla di gioia collettiva del Catanzaro che  ringrazia a… distanza… suo pubblico. Il presidente Noto si associa.

Catanzaro vs Bari: 2-0 finale. Le Aquile battono i Galletti dopo una prestazione perfetta

Banner

Che peccato non poterle vedere dal vivo, uno accanto all’altro dalla mitica Curva “Capraro”, partite come queste col Bari. Occasioni mancate per incassi record  e nessun “ristori” potrà risarcire la passione dei tifosi e del pubblico giallorossi costretti a gridare standosene sul divano.

Banner

 Si è avverato il sogno di mister Calabro sull’esito della gara più importante e pericolosa in questo forsennato tour delle aquile giallorosse verso il piazzamento migliore per tentare l’atterraggio in una isola più felice. Perché ciò avvenisse il tecnico ha sacrificato ore di sonno tranquille. E’ valsa la pena! D’ora in avanti per i giallorossi c’è da ballare al ritmo di samba. O se si vuole essere più eleganti e seducenti, di tango!

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner