Il Lamezia Soccer fa il bis: sei a cinque contro la Polisportiva Futura

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Il Lamezia Soccer fa il bis: sei a cinque contro la Polisportiva Futura
Carrozza Bebo
  12 ottobre 2019 23:13

CAMPIONATO SERIE B 2019-20 SECONDA GIORNATA 


POLISPORTIVA FUTURA-ECOSISTEM LAMEZIA SOCCER 5-6
Marcatori: pt 4'23" Rotella, 9'28" De Masi, 11'24" Monterosso (Aut), 19'10" Deodato. st 12'31" Modafferi, 12'51" Iozzino, 17'44" Rotella, 17'56" Caffarelli, 18'42" Labate, 19'15" Caffarelli, 19'30" Deodato.
POL. FUTURA: Spanti, Rotella, LAbate, Pannuti, Aquilino, Amaddeo, Scappatura, Modafferi, Malalmaci, Pronestì, Giardiniere. Allenatore: Giuseppe Alfarano
ECOSISTEM: Sperlì, Iozzino, Gerbasi, Monterosso, Montesanti, Morelli, Giovinazzo, Mantuano, De Masi, Deodato, Scalese, Caffarelli. Allenatore: Bebo Carrozza
Arbitri: Davide Salvatore Fonti di Caltanissetta e Salvatore Cucuzzella di Ragusa.
Cronometrista: Lucy Molinaro di Lamezia Terme.
Ammoniti: Rotella e Caffarelli

Banner

 

Banner


Colpo Gobbo della formazione Orange che sbanca il Polivalente di Lazzaro e rimane in testa alla classifica a punteggio pieno. Partita non per i deboli di cuori visto il finale ricco di emozioni come non mai degno del miglior Hitchcock.
A meno di 3 minuti dal termine le due squadre erano inchiodate sul 3-3 con nessuna delle due che riusciva a prendere il sopravvento, complice qualche errore di precisione e la vena dei due estremi difensori.
Negli ultimi 180 secondo le due squadre si scatenavano. La Futura tentava il tutto per tutto costringendo i lametini ad inseguire, come del resto avevano fatto per tutta la partita, e negli ultimi secondi venivano puniti dalla freschezza e spregiudicatezza delle Pantere Orange che in 15" passavano dal 4-5 al 6-5 in proprio favore lasciando l'amaro in bocca ai padroni di casa che per ben 5 volte si erano portati avanti e sul 5-4 a 30" dal termine pregustavano primi tre punti della stagione.
Grande prestazione di cuore dell'Ecosistem che è stata brava a rimontare l'avversario colpo su colpo in pochi secondi ed alla fine è stata premiata con un contropiede micidiale che ha fatto esplodere tutto il clan al seguito.
Certo non è stato tutto rose e fiori anzi; la difesa ha concesso fin troppo non solo in occasione dei gol avversari ma anche in qualche altra circostanza, da contraltare però c'è stato un attacco micidiale che avrebbe meritato anche qualche altro gol. In particolare Iozzino che ha tentato innumerevoli volte di superare l'estremo avversario che si è in qualche circostanza esaltato ed in qualche altra ci hanno pensato i difensori a chiudere al momento del tiro. Tra i marcatori da segnalare i gol all'esordio in campionato per i rientranti Deodato e Caffarelli e le due importantissime reti di De Masi e Iozzino.
A fine gara l'entusiasmo è palpabile nello staff dell'Ecosistem ma Mister Carrozza rimane con i piedi per terra analizzando con molta onestà intellettuale il match: "Onestamente il primo tempo non mi è piaciuto perchè abbiamo giocato sotto ritmo, mentre nel secondo abbiamo giocato da squadra con tanta voglia di vincere e con un pizzico di fortuna è andata bene. Siamo sempre stati sotto ma il nostro cuore ha fatto la differenza e conoscendo i miei ragazzi so che hanno una fame di vittoria che non si placherà tanto facilmente. Ora godiamoci la vittoria e da lunedì penseremo al Social Match di sabato prossimo con Messina."

Banner

 


Altri Risultati

 

Arcobaleno Ispica - Bovalino 6-4
Mascalucia C5 - Agriplus Mascalucia 3-3
Pro Nissa - Città di Cosenza 2-4
Siac Messina - Gear Sport 0-5

 

Gear Sport 6
Ecosistem Lamezia Soccer 6
Arcobaleno Ispica 4
Città di Cosenza 3
Agriplus Mascalucia 2
Akragas 1
Mascalucia 1
Bovalino 1
Pro Nissa 1
Siac Messina 1
PPolisportiva Futura 0

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner