Il Pd torna domani al "tavolo permanente", una proposta da considerare: 'Catanzaro in fiori'

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Il Pd torna domani al "tavolo permanente", una proposta da considerare: 'Catanzaro in fiori'
Ernesto Alecci, sindaco di Soverato
  13 aprile 2022 17:02

di ENZO COSENTINO

Luca Sardella, giornalista ed esperto di botanica, ha lanciato per la primavera le sue ricette in “sempre verde” all’insegna dello slogan “porto la primavera sui balconi”. Idea brillante trasferibile anche in politica dalle nostre parti. L’ha lanciata di recente in casa PD catanzarese un esperto di politica: il già senatore Donato Veraldi.

Banner

Lo ha fatto in concomitanza di quella che il partito dem catanzarese chiama “la primavera del PD”: Catanzaro in fiori. Originale e suggestiva. Nel Pd non sempre riescono ad essere originali e suggestivi. Il momento politico nella Capitale della Calabria è delicato, fragile, incerto. Con le elezioni amministrative per il rinnovo del “parlamento” di Palazzo de Nobile e del sindaco. Un autentico problema per la politica. E il gioco non propriamente brillante è quello delle alleanze reso complicato dal trasformismo imperante. E i cittadini che dovranno e vorranno votare? Attendono buone (speriamo) nuove. Arriveranno con la ufficializzazione delle liste che si raggrupperanno nelle cosiddette “coalizioni”. Una, due, tre? Chissà! A conclusione di questa tornata elettorale sarà veramente una Catanzaro…in fiori? Chissà!

Banner

Pd alla ricerca della soluzione migliore per una lista organica e funzionale ad un progetto Città e non ai progetti dei singoli procacciatori e cacciatori di potere.  L’attesa di conoscere le liste dei partiti e dei movimenti che dovranno sostenere la candidatura a Sindaco del prof. Nicola Fiorita è se non spasmodica sicuramente tanta. Il partito dem si è posto alla testa della nuova sinistra con una nuova guida dirigenziale in tutti i livelli ma ancora non sembra avere la piena libertà di azione, anche se ha rotto l’incantesimo dei commissariamenti in ogni ordine e grado. Il Pd localmente ha aperto un suo “tavolo permanente” per risolvere i nodi della lista. Penuria o abbondanza di aspiranti candidati per il Consiglio? Le versioni sono contrastanti. Nomi in circolazione se ne sentono tanti. Entrano, escono, alcuni trasmigrano, poi ritornano. Impegnato a dare nuova linfa al partito in Città, il segretario del "cittadino" Fabio Celia che sarà anche sicuramente in lista.

Banner

Domani, nonostante gli appuntamenti liturgici (i Sepolcri), il “tavolo dem catanzarese” si riunirà di  mattina. Argomenti: il solito- lista- al primo posto poi un primo approccio con le iniziative per la campagna elettorale. Dopo il successo di partecipazione per il via di quella ufficiale del prof. Nicola Fiorita con prevalente e fragrante “profumo di donna”- una bella soddisfazione  anche per le idee proposte- è in programma una nuova kermesse con la presenza di un leader nazionale del Partito. In serata fuori dai protocolli ufficiali un paio di riunioni "separate" fra esponenti dem di primo piano con la presenza- sembra- del segretario provinciale, Domenico Giampà, del consigliere regionale Ernesto Alecci e del deputato Antonio Viscomi.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner