Il prefetto di Vibo Valentia in visita al comando provinciale dei Carabinieri

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Il prefetto di Vibo Valentia in visita al comando provinciale dei Carabinieri

  11 maggio 2021 21:14

Il prefetto di Vibo Valentia Roberta Lulli, accompagnata dal capo di Gabinetto Roberto Micucci, è stata in visita al Comando provinciale dei Carabinieri. Ricevuta dal comandante provinciale, col. Bruno Capece e dai vertici della locale Compagnia e Stazione, il Prefetto si è intrattenuta a lungo nella sede dell'Arma, dove ha potuto prendere piena cognizione della situazione della sicurezza della Provincia, degli organici e del dispositivo dell'Arma sul territorio, delle numerose operazioni di polizia messe a segno in questo lasso di tempo, che, è scritto in una nota, "hanno certamente contribuito, con l'azione sinergica della magistratura e delle altre forze di polizia ad un significativo calo generalizzato dei reati e soprattutto, nell'anno precedente e in quello in corso, dei gravi fatti di sangue, che avevano attribuito al Vibonese il triste primato della provincia d'Italia con più omicidi consumati, in rapporto alla popolazione residente". Grande attenzione anche alla situazione infrastrutturale e logistica, settori nei quali "sono forti il sostegno e l'attenzione da parte dell'Ufficio territoriale del Governo.

Significativa l'intesa sull'azione corale e sempre più incisiva nella tutela della legalità - prosegue la nota - e soprattutto nella prevenzione e contrasto del fenomeno delle infiltrazioni mafiose nei settori nevralgici dell'economia e degli appalti, uno degli aspetti focalizzati con fermezza e decisione dall'Autorità Provinciale di Governo, già all'indomani del suo insediamento". Al termine, il Prefetto, nel congratularsi con i rappresentanti dell'Arma per i risultati conseguiti, fra tutti la storica operazione Rinascita Scott e le catture di pericolosi latitanti, ha rinnovato la propria vicinanza e supporto alle donne e agli uomini dell'Arma in servizio nella Provincia vibonese, "auspicando il massimo impegno per rinsaldare il forte senso di fiducia che sta finalmente animando la popolazione vibonese e continuare a costituire un valido punto di riferimento per la parte sana di questo magnifico territorio, insieme a tutte le forze di polizia e ad alle altre fondamentali Istituzioni, quali la stessa Prefettura e l'Autorità giudiziaria, ordinaria e distrettuale". All'incontro erano presenti tutti i vertici del Comando Provinciale, il ten.col. Alessandro Corda, comandante del Reparto operativo, il capitano Alessandro Bui del Nucleo investigativo e i Comandanti delle Compagnie di Vibo, Serra San Bruno e Tropea.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner