Il progetto. Migliarese: "Con la costruzione del ponte-passerella quello di Montepaone sarà il lungomare più lungo del comprensorio"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Il progetto. Migliarese: "Con la costruzione del ponte-passerella quello di Montepaone sarà il lungomare più lungo del comprensorio"
Il sindaco di Montepaone, Mario Migliarese
  03 agosto 2021 20:03

E' in dirittura d'arrivo la costruzione del ponte-passerella che a breve collegherà i due spezzoni dei lungomari scavalcando il Fosso Caccavari nei pressi del "Lido del Finanziere".

Per sapere i particolari, oggi ho sentito il sindaco Mario Migliarese e il direttore dei lavori architetto Salvatore Posca.
Il sindaco è molto orgoglioso, anche perché il ponte permetterà di creare il lungomare più lungo del comprensorio, con i suoi due chilometri e cento metri (km. 1,300 il tratto dal "Lido Calaghena" al "Lido del Finanziere" e 800 m. da quest'ultimo al "Lido Magna Grecia"), al netto della Località Bricà e di un piccolo tratto verso il confine con Montauro. D'altra parte, Montepaone da solo ha un fronte mare di ben tre chilometri.

Banner

Si pensi che Soverato ha un lungomare di un chilometro e ottocento metri, dal "Lido San Domenico" a sotto il Depuratore.
Quando si uniranno i tratti di Montepaone e "Calalunga" di Montauro, addirittura si arriverà a tre chilometri e cento metri, gareggiando con quello di Catanzaro Lido.

Banner

L'architetto Posca mi ha spiegato che, mentre sembrava tutto fermo, invece si lavorava a scavare e gettare in opera ben otto pali di fondazione, quattro su ogni sponda, profondi nove metri, ma poi s'è  dovuto aspettare 28 giorni per la maturazione del cemento è solo dopo costruire le due spalle in cemento armato ed ora si sta riaspettando altri 28 giorni prima di caricare il ponte.
È  da dire che mentre passano i tempi tecnici obbligatori per legge, a Sellia Marina nelle officine meccaniche si sta lavorando al manufatto che sarà in metallo.

Banner

A quel punto lo porteranno con rimorchi e lo vedremo montare con le gru in pochissimi giorni, perché trattasi di struttura prefabbricata.
Nelle prossime giornate avremo altre notizie e seguiremo le fasi della costruzione passo passo.


Aurelio Tuccio

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner