Il questore di Roma nega piazza del Viminale e il Cosap revoca il sit-in contro l'obbligo del green pass

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Il questore di Roma nega piazza del Viminale e il Cosap revoca il sit-in contro l'obbligo del green pass

  02 ottobre 2021 13:49

 L'organizzazione sindacale Cosap ha  revocato il sit-in/volantinaggio di protesta programmato per il 6 ottobre 2021 in piazza del Viminale a Roma in quanto il questore della capitale ne ha disposto il diniego, "assegnando piazza dell’Esquilino luogo quest’ultimo, lontano da chi avrebbe dovuto ascoltare (ministro e capo della polizia) il nostro dissenso.  Il  Cosap pertanto declina l’autorizzazione del   allo svolgimento del sit-in/volantinaggio in piazza dell’Esquilino in quanto lontana dalle istituzioni a cui apparteniamo. il sit-in/volantinaggio de quo avrebbe toccato delicatissime ed importanti tematiche che affliggono molti lavoratori sia del comparto sicurezza che difesa circa l’obbligo del green pass per l’accesso ai luoghi di lavoro a partire dal 15 ottobre 2021, ribadendo la necessita’ della totale gratuita’ dei tamponi"

Il Cosap a riguardo "avrebbe chiesto alle istituzioni di fornire nuove regole d’ingaggio da adottare nel caso in cui un appartenente alle forze dell’ordine, durante lo svolgimento dei propri compiti istituzionali (arresti, sequestri, operazioni di polizia ecc), si ritrovasse fuori dai tempi di validita’ del tampone".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner