Il report del governo. Senza vaccino oltre il 31% del personale scolastico calabrese e quasi 114 mila over 60

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Il report del governo. Senza vaccino oltre il 31% del personale scolastico calabrese e quasi 114 mila over 60

  30 luglio 2021 21:59

di GABRIELE RUBINO

E' ancora elevata la percentuale di non vaccinati, nemmeno con la prima dose, fra il personale scolastico calabrese. Il tasso si attesta al 31,26% ed è pubblicato nell'ultimo report settimanale del governo (rilasciato ogni venerdì). Si tratta 14.490 unità su una platea complessiva di 46.350. Coloro che hanno completato il ciclo vaccinale sono  29.779, pari al 64,25%. In Italia all'appello mancano complessivamente 220 mila unità, pari al 15%. 

Banner

Altra annotazione rilevante che emerge dal rapporto: per la prima volte fra le note appaiono le 'controdeduzioni' di alcune regioni, che evidentemente contestano i dati dell'esecutivo. E' il caso della Liguria, della Sardegna e della Toscana. Non la Calabria però che, almeno stando alle tabelle ufficiali non mette in dubbio i numeri. In ogni caso, entro il 20 agosto tutte le Regioni dovranno fornire al commissario Figliuolo gli elenchi di docenti e operatori del mondo della scuola non vaccinati. E proprio sulla  base di queste risultanze il governo, laddove i tassi di non vaccinati si confermassero troppo alti, deciderà se introdurre o meno l'obbligo vaccinale. 

Banner

SCARICA QUI IL REPORT COMPLETO 

Banner

Tornando al report della struttura commissariale, in Italia risultano ancora non vaccinati circa 2,2 milioni di over 60. In proporzione la Calabria è ancora indietro. Sono 113.872 i calabresi con più di 60 anni a non aver ricevuto nemmeno una dose di siero anti-Covid. Nel dettaglio delle singole fasce anagrafiche, risulta scoperto il 20,54% di chi ha più di 80 anni, il 18,56% dei chi ha fra i 70 e i 79 anni e il 20,85% nella coorte fra i 60 e 69 anni. Va detto, che le platee di vaccinabili da cui poi derivano le percentuali non coincidono fra quelle in possesso del governo e quelle considerate dalla Regione Calabria, che a sua volta elabora i suoi report sui dati Istat. Ciò non toglie comunque che, soprattutto, fra gli over 80 la campagna vaccinale calabrese stia andando parecchio a rilento ormai da settimane.   

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner