Il sindaco Vittorio Scerbo in vista dell'elezione del presidente Anci Calabria: “Tutela e dignità al ruolo dei primi cittadini"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Il sindaco Vittorio Scerbo in vista dell'elezione del presidente Anci Calabria: “Tutela e dignità al ruolo dei primi cittadini"
Vittorio Scerbo, sindaco di Marcellinara

A meno di due settimane dall’Assemblea regionale di ANCI Calabria, il Sindaco di Marcellinara Vittorio Scerbo, candidato alla presidenza, parteciperà Il 7 luglio a Roma alla manifestazione promossa da ANCI in occasione del Consiglio Nazionale dell’Associazione

  02 luglio 2021 10:29

“Tutela e dignità al ruolo dei Sindaci; i Sindaci sanno che non devono e non possono abbassare la guardia e che occorre sempre più vestirsi di coraggio per amministrare e lavorare per il bene comune”: con queste parole il Sindaco di Marcellinara Vittorio Scerbo, candidato alla Presidenza di ANCI Calabria, a meno di due settimane dall’assemblea regionale che eleggerà, il prossimo 14 luglio, il nuovo presidente, commenta l’adesione alla manifestazione del 7 luglio a Roma, promossa da ANCI, in occasione dei lavori del Consiglio Nazionale, sul tema della reputazione degli Amministratori locali e sulle difficoltà a operare nella funzione di Sindaco.

“I sindaci – ha dichiarato il primo cittadino di Marcellinara Vittorio Scerbo - non si voltano di fronte ai problemi ed alle difficoltà, non le evitano, bensì le affrontano direttamente, il più delle volte, a mani nude, come è accaduto durante la pandemia; occorrono, per questo, sempre più tutele e soprattutto è indispensabile difendere la dignità di chi questo ruolo lo ricopre con disciplina, onore e altissimo senso del dovere. Non è vittimismo perché non si superano le difficoltà generalizzando, bensì affrontando, con responsabilità e dovizia di particolari, anche i casi in cui, senza pregiudizi di sorta, accertato lo sbaglio, sia giusto procedere con le sanzioni che la situazione specifica richieda”.

Banner

“Sarà una nuova occasione – ha evidenziato il Sindaco Vittorio Scerbo- per ribadire il fondamentale ruolo dei primi cittadini sulle cui spalle gravano, sempre più spesso, troppe responsabilità che impediscono di lavorare, con tranquillità, nell’interesse della comunità locale. Qualche settimana addietro, in maniera ironica, - ha concluso il Sindaco Vittorio Scerbo - ho pubblicato un post sui social in cui mettevo in evidenza che la colpa è comunque sempre del sindaco. Vero tutto questo, laddove la colpa sia veramente del sindaco, perché purtroppo lo scaricabarile, talvolta anche istituzionale, non può più minare la credibilità di chi si fa carico dell’onere di amministrare con la cronica scarsità di risorse e strumenti adeguati. Perché, dopo tutto, ne vale la pena fare il sindaco, perché è faticoso ma tanto bello lavorare per far crescere la propria comunità!”

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner