Il sottosegretario Scalfarotto a Catanzaro: "La candidatura di Magorno è solida". E sulle liste: "Sì alla pulizia ma i cittadini siano consapevoli "

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Il sottosegretario Scalfarotto a Catanzaro: "La candidatura di Magorno è solida". E sulle liste: "Sì alla pulizia ma i cittadini siano consapevoli "

  09 luglio 2021 18:28

Tappa del sottosegretario all'interno Ivan Scalfarotto  a Catanzaro  dove ha  incontrato  il prefetto del capoluogo Maria Teresa Cucinotta e  i vertici delle Forze dell'ordine.

Banner

"Obiettivo conoscere le realtà  e ringraziare uomini e donne che lavorano per lo Stato in una regione - ha detto - dove la presenza della criminalità organizzata  costituisce un problema per la libertà delle persone. E lo fanno spesso con mezzi non sempre abbondantissimi ma con grande abnegazione. Una visita per sapere di più e riferire alla ministra Lamorgese sulla situazione che ho visto".

Banner

E sulla riforma della giustizia ha detto : "Un passo importante, non è pensabile che un processo non abbia mai termine: gli imputati hanno diritto ad avere processi rapidi"

Banner

Sul disegno Zan il sottosegretario ha sottolineato: "Lo aspettiamo da tempo  ma non sembra avere i numeri".

Poi la politica. "L’alleanza tra Pd e 5 Stelle non ha alcun senso politico. La candidatura di Magorno è autorevole, solida e ha il significato di un’alleanza delle forze attente alla crescita".

"E' importantissimo che ci siano i controlli sulla pulizia delle liste - ha concluso Ivan Scalfarotto -  però è fondamentale che anche le persone quando esprimono il loro voto e la loro preferenza lo facciano con consapevolezza. Le liste devono essere pulite ma penso che il primo sistema per eleggere candidati puliti sia votare per le persone perbene"

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner