Il Tar rigetta il ricorso di Talotta, gestore del Lido 'Lo Jonio ce l’hai' e "rinvia" al 27 luglio per la discussione collegiale

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Il Tar rigetta il ricorso di Talotta, gestore del Lido 'Lo Jonio ce l’hai' e "rinvia" al 27 luglio per la discussione collegiale
La sede del Tar Calabria
  06 luglio 2022 15:04

Il Tar ha rigettato la  richiesta cautelare avanzata da Matilde Talotta, gestore del Lido “Lo Jonio c’è l’hai” in località Giovino di Catanzaro Lido, e  ritenendo opportuno  che la vicenda venga discussa in sede collegiale ha rinviato al 27 luglio per stabilire se il contratto di locazione del lido sia ancora efficace o meno.

 Con il ricorso n. 898/22 proposto da  Talotta, dinanzi al TAR Calabria - Catanzaro, contro il Comune di Catanzaro e Giovanni Valentino, proprietario del Lido, ha chiesto l’annullamento, previa sospensione dell’efficacia, della nota n.86457 emessa dal Responsabile del SUAP del Comune di Catanzaro con la quale è stata dichiarata irricevibile l’istanza prodotta dalla Talotta diretta all’avvio dell’attività di stabilimento balneare con contestuale richiesta di autorizzazione all’utilizzo temporaneo per 30 giorni dall’1/6/2022 dell’arenile ricadente in area interposta senza modifica alla concessione.

Banner

Nell’ambito di tale ricorso il gestore del Lido “Lo Jonio ce l’hai”, nelle more del giudizio amministrativo, ha chiesto la sospensione cautelare inaudita altera parte, della nota comunale di cui sopra.

Banner

Il Presidente del TAR Calabria - Catanzaro, decidendo il 2 luglio 2022 sull’istanza cautelare, HA RIGETTATO la stessa, ritenendo che “in ogni caso che è la stessa istante che, nel modulo E17.02,indica l’autorizzazione provvisoria ex art. 45 bis…del codice della navigazione come scaduta in data 31.12.2020 e che il controinteressato con comunicazione pec del 19.05.21 ha chiarito di non avere più interesse a proseguire il rapporto con la ricorrente oltre la data predetta con la conseguenza che titolare della concessione sembra essere al momento questi…”.

Banner

Inoltre, nel medesimo provvedimento, il presidente del TAR Calabria - Catanzaro ha ritenuto che il richiesto periodo di autorizzazione temporanea precluso dall’impugnato diniego è scaduto…”. Alla luce di quanto statuito dall’Autorita’ Amministrativa,   Giovanni Valentino assistito dall'avvocato Nunzio Raimondi  ha segnalato a tutte le competenti Autorità l’esecutività del diniego prodotto dal Comune di Catanzaro per le conseguenti determinazioni di legge. 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner