Imbratta con escrementi i reparti di Rianimazione e Chirurgia dell'ospedale di Locri

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Imbratta con escrementi i reparti di Rianimazione e Chirurgia dell'ospedale di Locri

  05 ottobre 2019 17:20

Un soggetto per ora ignoto, nella tarda serata di ieri, ha imbrattato con escrementi i reparti di rianimazione e chirurgia dell'ospedale di Locri. Il gesto è stato denunciato dal sindaco Giovanni Calabrese che lo ha definito "assurdo e spregevole".

Secondo quanto si è appreso, dai filmati delle telecamere interne, si vede un soggetto col volto coperto dal cappuccio di una felpa che prima fa un giro per i reparti e poi torna con un sacchetto ed imbratta le corsie.
"Preoccupa - afferma Calabrese - il fatto che all'interno della struttura ospedaliera si possa accedere e commettere indisturbati qualsivoglia azione. Non si può non garantire sicurezza e tranquillità al personale che già opera in condizioni di estremo disagio, costretti a turni massacranti e adesso, anche, vittime di atti vandalici e riprovevoli che scalfiscono la dignità umana. Ho ritenuto necessario informare dell'accaduto il prefetto Meloni, commissario all'Azienda ospedaliera di Reggio Calabria, che ha immediatamente avviato una indigene interna e ha garantito massimo impegno finalizzato alla tutela dell'incolumità degli operatori ospedalieri e dei cittadini che si recano in ospedale".
"Esprimiamo fiducia nelle forze dell'ordine - conclude Calabrese - che hanno avviato le indagini auspicando che l'autore del deprecabile gesto venga individuato nel più breve tempo possibile". Le indagini sono condotte dai carabinieri.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner