Impresentabili. Attesa per le prime 'comunicazioni' sulle Regionali, la commissione Antimafia convocata per giovedì

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Impresentabili. Attesa per le prime 'comunicazioni' sulle Regionali, la commissione Antimafia convocata per giovedì
Nicola Morra
  24 agosto 2021 18:20

Il cerchio si stringe sulle candidature in vista delle prossime regionali calabresi. Alla presentazione ufficiale delle liste manca una settimana e mezzo, ma prima ci sarà l'esito del controllo 'preventivo' della commissione Antimafia. Un modo per 'ripulire' le liste prima che sia troppo tardi. Il nuovo strumento consentirà di evitare di arrivare a ridosso del voto con candidati tacciati come 'impresentabili' ma a quel punto non più sostituibili.

In realtà, le liste provvisorie legate alle Regionali calabresi, sono state inviate da Tansi (nella coalizione a sostegno di Amalia Bruni) e soprattutto dal centrodestra guidato da Roberto Occhiuto. Quest'ultimo ieri aveva dichiarato: "Le prime indicazioni della Commissione antimafia dovrebbero arrivare mercoledì pomeriggio, prenderò tali indicazioni come oro colato e le trasferirò nelle liste". Nel frattempo la commissione, presieduta da Nicola Morra, è stata convocata a Palazzo San Mancuto per giovedì 26 agosto. L'oggetto sono appunto 'le comunicazioni' del presidente. 

Banner

Ricordiamo che, a differenza del controllo sulle liste ufficiali, gli esiti degli accertamenti sono 'riservati'. Il nuovo regolamento dell'Antimafia prevede appunto che il presidente comunichi  "riservatamente l’esito delle verifiche ai responsabili delle liste o ai candidati presidenti o sindaci che le hanno trasmesse".  Non è detto che su tutti i nomi trasmessi possa fare l'accertamento richiesto, per cui "apprezzate le circostanze di tempo, nonché i termini ragionevoli di collaborazione con la Direzione nazionale antimafia e antiterrorismo e con gli altri uffici giudiziari, la Commissione può preavvisare i soggetti che esercitino la facoltà di cui all’articolo 2, secondo comma, dell’impossibilità di effettuare il controllo su base
facoltativa. In tal caso la Commissione si pronuncia con una deliberazione adottata in seduta plenaria e pubblica". 

Banner

In molti nel centrodestra si aspettano non indifferenti novità dal vaglio preventivo dell'Antimafia. Per conoscerle (indirettamente) sarà sufficiente attendere il giorno della presentazione delle liste ufficiali nel caso dovessero 'sparire' candidati di peso e nelle settimane scorse dati per certi. Occhiuto, del resto, è stato piuttosto chiaro: "E' possibile che nelle liste ci siano anche altre sorprese anche perché se non utilizziamo oggi l'occasione per rigenerare il centrodestra, visto che secondo i sondaggi il centrodestra ha una ventina di punti di vantaggio sui suoi competitori, quando lo facciamo? La mia intenzione è di dimostrare alla Calabria che c'è un centrodestra fatto di persone che hanno qualità, competenze e che al suo interno il centrodestra ha le forze e le energie per rigenerarsi e diventare proposta politica nuova innovativa per la Calabria". L'unica eccezione indicata dal candidato del centrodestra è l'abuso d'ufficio. 

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner