Incendio Pineta di Siano. L'associazione 'A Filanda': "Pronti alla sua ricostruzione"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Incendio Pineta di Siano. L'associazione 'A Filanda': "Pronti alla sua ricostruzione"

  13 agosto 2021 20:59

di GIORGIO VENTURA

Quello che è accaduto in questi giorni resterà per sempre nel ricordo dei catanzaresi. Il polmone 
verde della città è stato gravemente ferito dalla furia incendiaria di sconosciuti piromani che, per 
ragioni incomprensibili e con la complicità di un’estate torrida, hanno pensato bene di sfogare un 
cieco livore contro il nostro patrimonio boschivo. La pineta di Siano, orgoglio e vanto di tutti i 
catanzaresi, è stata aggredita dalle fiamme e ha subito, a quanto pare, gravissimi danni, nonostante 
il lavoro di quanti sono stati impegnati nelle operazioni di spegnimento dell’incendio.
Come ha ricordato il responsabile della protezione civile Dr. Fabrizio Curcio, non è il momento di 
andare a caccia delle responsabilità. Certamente si poteva fare di più nella manutenzione della 
pineta, nella pulizia del sottobosco, nella realizzazione di linee tagliafuoco e di quant’altro 
necessario per ridurre la diffusione degli incendi, come peraltro prescrive la nostra legislazione.

Banner

“A Filanda”, Associazione il cui scopo principale è quello di coltivare e accrescere l’amore per la 
nostra città, esprime il suo ringraziamento a tutti gli operatori dei vigili del fuoco, delle forze 
dell’ordine, della protezione civile e dei volontari che con pochi mezzi, in attesa degli aiuti esterni, 
hanno compiuto sforzi enormi e si sono impegnati, senza soste, per contenere la furia distruttrice dei 
roghi. Grazie al loro sacrificio le fiamme non si sono ulteriormente estese.
Un pensiero anche alle famiglie che si sono viste circondare dal fuoco e sono state costrette ad 
abbandonare le loro abitazioni, agli agricoltori che hanno visto bruciare le loro piantagioni e a tutte 
le imprese che hanno subito danni dall’avanzare degli incendi.
La natura saprà porre rimedio allo scempio e all’incuria dell’uomo ma non sarà sufficiente. Quanto 
accaduto dovrà servire come monito perché tutto ciò non debba ripetersi. La pineta dovrà rinascere, 
gli alberi bruciati dovranno essere rimpiazzati e il bosco dovrà essere ricostruito.
È un impegno che dovremo assumerci tutti, amministrazione e cittadinanza. “A Filanda” è pronta a 
sostenere tutte le iniziative dirette alla ricostruzione e alla salvaguardia della nostra stupenda pineta 
di Siano.

Banner

*presidente associazione 'A Filanda'

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner