Inchiesta Perugia, Speziali: “Serve commissione parlamentare d'inchiesta”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Inchiesta Perugia, Speziali: “Serve commissione parlamentare d'inchiesta”
Vincenzo Speziali
  05 marzo 2024 09:03

 
 
 
Sulla vicenda dei dossier usciti dalla centrale della Dna è ''urgente e necessario'' istituire una commissione parlamentare d'inchiesta.
 
A chiederla è Vincenzo Speziali, esponente dell'UdC e componente del Bureau Politique dell'Internazionale Democristiana, che davanti alle ''sconcertanti notizie'' sull'illegale dossieraggio manifesta ''inquietudine e senso di smarrimento sia come politico sia come cittadino''.
 
 ''Esprimo un mio parere personale e non di Partito, benché lo sottoporrò ai nostri organi interni, già durante la nostra partecipazione al Congresso del Ppe a Bucarest che inizierà dopodomani. Sono convinto che è quantomai urgente, ancorché necessario, istituire una Commissione Parlamentare di Inchiesta, estesa financo a investigare circa un reiterato e palese metodo invasivo e anticostituzionale di una certa attività di taluni inquirenti, da sempre commisti con ben soliti giornalisti e testate dell'informazione. Non si tratta quindi di vietare indagini le quali sono e rimangono costituzionalmente e a norma di legge vigente in capo alla magistratura afferente agli uffici del pm e che delegano alla Polizia Giudiziaria, epperò si deve fare chiarezza e restituire la di loro comportamentalità ad un giusto e consono ambito di normalità, quindi non di sconfinamento e invasività illegale ed illecita, nei confronti dei cittadini tutti. Inutile girarci intorno, poiché tale vicenda costituisce la prova probante che siamo di fronte ad un vero e proprio 'allarme democratico'''.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner