Inizia un nuovo anno: lavoriamo per il domani dei nostri giovani, auguri

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Inizia un nuovo anno: lavoriamo per il domani dei nostri giovani, auguri

  01 gennaio 2023 01:48

di ENZO COSENTINO

1-1-2023, inizia un NUOVO ANNO. Un nuovo lungo cammino. Quello andato via è da archiviare. Nei nostri scrigni personali, memoria e cuore, Nascondiamo le chiavi e non buttiamole dalla finestra. I ricordi, belli e brutti che siano ci appartengono. Impegniamoci, seriamente, a guardare avanti con fiducia in noi stessi, senza commettere l’errore di esagerare nell’autostima. E’ utile, invece, raccogliere la stima che saremo capaci di guadagnarci. Non è facile in una società dove l‘egoismo, l’indifferenza nei confronti del prossimo qualsiasi sia il colore della sua pelle.

Banner

Abbiamo trascorso un anno insieme, voi cari lettori e La Nuova Calabria. Ci siamo “divertiti” a dare una informazione sui fatti, senza il veleno del pregiudizio, con una onestà intellettuale che appartiene a tutto il corpo redazionale. Siamo coscienti del lavoro che ci attende in questo anno ma non ci spaventa. Non ci spaventa perché siamo convinti che vi avremo sempre più numerosi al nostro fianco. Il 2023 –questo è un augurio che faccio in particolare agli adulti. Che sappiano guardare –come ha detto il Presidente Mattarella nel suo discorso di fine anno-“con gli occhi dei giovani”. E’ importante perché dovendo essere tutti noi i costruttori del futuro le aspirazioni, i progetti, le ansie dei nostri giovani ci appartengono. Un augurio anche ai politici: non governino per i loro tornaconto personali ma abbiano lo sguardo lungo per far crescere il Capoluogo a sua dimensione di Capoluogo di una regione comunque sofferente qual è la Calabria. La Nuova Calabria augura quindi che tutti insieme nel 2023 si affrontino le mille- esagero?-problematiche sul tappeto. AUGURI  

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner