Inizio anno scolastico, Catanzaro Azzurra:"L'attenzione alle famiglie si dimostra con i fatti non con i discorsi"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Inizio anno scolastico, Catanzaro Azzurra:"L'attenzione alle famiglie si dimostra con i fatti non con i discorsi"
Palazzo De Nobili
  15 settembre 2022 18:31

Riceviamo e pubblichiamo la nota del gruppo di Catanzaro Azzurra.


"Più che triti e ritriti messaggi di auguri in occasione dell’inizio dell’anno scolastico, sarebbe stato più utile adottare dei piccoli accorgimenti che avrebbero reso meno complicata la ripresa delle lezioni. Ad esempio, alunni e genitori sarebbero stati più contenti di non ritrovarsi imbottigliati nel traffico a causa dei lavori sull’asfalto della strada vicino all’ospedale Pugliese. Un pizzico di accortezza sugli orari del cantiere (da mesi è noto che la prima campanella in Calabria sarebbe suonata il 14 settembre) avrebbe potuto evitare un rientro in classe meno traumatico per gli studenti che frequentano gli istituti scolastici della zona. Così come si sarebbe potuto usare il buon senso nel fissare la tappa dell’iniziativa in Piazza Prefettura ‘Sport e Salute’, pubblicizzata dal Comune di Catanzaro, proprio il giorno della riapertura delle scuole. Si sa che, soprattutto nel primo giorno, i genitori ci tengono a stare vicino ai loro ragazzi e sottraendo una cinquantina di posti auto si sono creati disagi per le numerose scuole in centro.  

Banner

Peraltro la concomitanza con l'avvento in piazza probabilmente impedirà a molti giovani di parteciparvi, seppure la promozione dello sport di base e la diffusione di corretti stili di vita dovrebbe partire proprio dai più piccoli. Data l’occasione si sarebbero potute coinvolgere direttamente anche le scuole, ma purtroppo non è stato così. È da queste ‘piccole cose’ che si dimostra la volontà di puntare sulle giovani generazioni catanzaresi più che con pomposi discorsi. All’Amministrazione non si chiedono certo i miracoli ma almeno la giusta attenzione ai particolari quotidiani dei ragazzi e delle famiglie.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner