Isola Capo Rizzuto. Al via l'adeguamento normativo antincendio di due edifici scolastici

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Isola Capo Rizzuto. Al via l'adeguamento normativo antincendio di due edifici scolastici
Maria Grazia Vittimberga
  07 ottobre 2021 12:33

Sono stati affidati nei giorni scorsi i lavori per l’adeguamento normativo antincendio degli edifici di Via Libertà e Via San Rocco per un importo complessivo di € 140,000.00, da suddividere equamente tra i due edifici.

Si tratta di un finanziamento messo a disposizione dal Il Ministero dell’Istruzione “Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione” che il 16.01.2020 ha pubblicato l’avviso per la concessione dei contributi in favori di enti locali per l’adeguamento alla normativa antincendio degli edifici pubblici adibiti ad uso scolastico.

Banner

Il Sindaco Maria Grazia Vittimberga, con il supporto dell’Assessore alla Pubblica Istruzione Maria Pangallo e dell’Ufficio Tecnico, ha immediatamente presentato richiesta per vari edifici scolastici comunali, collocandosi alla 6^ e 7^ posizione della graduatoria regionale per gli edifici di San Rocco e Via Libertà, con un finanziamento di € 70.000,00 per ciascuno di essi. I lavori sono stati affidati alla ditta Angotti Antincendio s.a.s. di Angotti Greta Vittoria & C. , attraverso una trattativa diretta su MePA, che si è dichiarata disponibile a fornire un ribasso del 20% sull’importo dei lavori a base d’asta pari ad € 50.397,55 esclusi oneri di sicurezza pari ad € 1.000,00 non soggetti a ribasso, per un importo complessivo di € 41.318,04 inclusi oneri di sicurezza pari ad Euro 1.000,00 non soggetti a ribasso, esclusa iva al 10%.

Banner

Con questo ennesimo finanziamento, ancora una volta l’amministrazione comunale guidata dalla Vittimberga si fa trovare preparata e conferma la volontà già dichiarata più volte di voler effettuare un cambiamento radicale sugli edifici scolastici del territorio, per farlo è necessario riuscire a reperire ed avere accesso a tutti i finanziamenti ministeriali, come fatto fino ad ora.

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner