Isola pedonale a Catanzaro, la proposta Silipo (Calabriaoltre): “Ripartire dalla raccolta firme”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Isola pedonale a Catanzaro, la proposta Silipo (Calabriaoltre): “Ripartire dalla raccolta firme”
Giuseppe Silipo
  19 settembre 2022 08:44

“Abbiamo letto che la quinta Commissione Consiliare presieduta dal Consigliere Raffele Serò, ha calendarizzato le tematiche di cui si occuperà nei prossimi giorni e, tra queste, è ritornata d'attualità l'isola pedonale. Tutti sanno quanto l'argomento sia stato dibattuto nel passato, e quante contrapposizioni abbia provocato tra i favorevoli e gli oppositori”, lo scrive in una nota Giuseppe Silipo, Coordinatore Cittadino Associazione CalabriaOltre

“CalabriaOltre ha espresso, in passato, la propria opinione in merito che però non incide, ed è giusto così, nelle scelte che la nuova Amministrazione Comunale dovrà prendere. 

Banner

Piuttosto vogliamo segnalare ai nuovi Amministratori, che la nostra Associazione di concerto con altre Associazioni cittadine, aveva avviato una raccolta firme al fine di offrire al Comune un orientamento più o meno attendibile da parte dei cittadini catanzaresi, raccolta firme bruscamente interrotta a causa della pandemia.

Banner

In pochi giorni erano parecchie centinaia di persone che avevamo espresso il loro parere in merito.

Banner

Ed è da questo piccolo risultato che vorremmo si ripartisse. Sarebbe giusto se le decisioni che la nuova Amministrazione Comunale andrà a prendere, fossero la sintesi della volontà dei catanzaresi, e non quella di un esigua minoranza. 

Ovviamente, va sottolineato, che una eventuale istituzione dell'isola pedonale, non può e non deve essere avviata senza una seria valutazione dell'efficienza dei servizi collaterali. Parcheggi in primis. Servizio efficiente delle navette dal parcheggio del Musofalo e funzionamento della funicolare sono situazioni dalle quali non si può prescindere. Il secondo punto è l'attrattività di corso Mazzini. Renderlo attrattivo non spetta solo all'Amministrazione Comunale, ma anche agli operatori economici che hanno le loro attività nel centro storico della città, Come fare? Non spetterebbe a noi dirlo, ma se si cominciasse dalle vetrine sarebbe buona cosa.

Per il resto siamo lieti che si ritorni a parlare di un argomento che ci sta particolarmente a cuore. Nella speranza di chiuderlo per sempre, in un senso o nell'altro, ma una scelta definitiva va fatta. Stare con un piede in più scarpe non è la scelta migliore. 

Che poi non è solo una scelta tra isola si o isola no. E' una scelta tra l'avvicinarsi a tutte le altre realtà europee, o allontanarsi ulteriormente”. 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner