La denuncia di Antigone dopo la visita nel carcere di Reggio Calabria: "Sovraffolato e con problemi nell'area sanitaria"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images La denuncia di Antigone dopo la visita nel carcere di Reggio Calabria: "Sovraffolato e con problemi nell'area sanitaria"
Il carcere Panzera di Reggio Calabria
  21 ottobre 2019 16:56

La capienza è di 302 posti, ma nell'istituto penitenziario "G.Panzera" di Reggio Calabria i detenuti sono 366.  I  numeri arrivano dall'associazione "Antigone", che nei giorni scorsi ha fatto visita al carcere della città dello stretto. 

E' dunque il sovraffollamento una delle questioni più urgenti e in particolare nelle sezioni di media sicurezza, dove sono ospitate fino ad 8 persone per camera e i letti a castello sfiorano il soffitto.  Problemi anche nella gestione dell'area sanitaria, così come nell'offerta di opportunità lavorativa.

Banner

Il Plesso Arghillà rappresenta una "grande incompiuta". Pur essendo di notevolissime dimensioni soltanto una sua parte risulta utilizzata. In particolare, l'utilizzo delle aree esterne è assai ridotto.
 Con recente decreto ministeriale, il Plesso Arghillà ed il Plesso San Pietro di Via Carcere Nuovo (Reggio Calabria) sono stati accorpati e costituiscono un'unica sede dirigenziale, che oggi reca la formale intestazione "Istituti Penitenziari Giuseppe Panzera".

Banner

 

Banner

ed.cor.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner