La dirigente del Galluppi Scozzafava è la nuova presidente di ANP Catanzaro

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images La dirigente del Galluppi Scozzafava è la nuova presidente di ANP Catanzaro

  23 giugno 2024 18:18

E’ il rettore-dirigente scolastico del Convitto Nazionale “Pasquale Galluppi”, Stefania Cinzia Scozzafava, la nuova presidente dell’ANP (Associazione nazionale presidi) della provincia di Catanzaro. L’Assemblea per procedere all’elezione si è svolta venerdì scorso nelle sale dell’Istituto Tecnico Tecnologico “Malafarina” di Soverato dopo la relazione del presidente uscente, Domenico Servello. Quest’ultimo ha assunto la guida dell’ANP regionale ed è per questo che si è dovuto procedere a nuove elezioni a livello provinciale. L’assemblea ha così eletto Scozzafava che è pronta ad accogliere questa nuova sfida con l’obiettivo di proseguire sulla scia di quanto fatto dal suo predecessore. “Al dirigente Servello – ha commentato la neo presidente – va il mio ringraziamento per la sua dedizione e il suo impegno che hanno portato la nostra associazione a raggiungere importanti traguardi in termini di confronto e proposta. Desidero inoltre esprimere un sentito ringraziamento a tutti coloro che mi hanno votata, accordandomi una grande fiducia. Sono certa che – ha proseguito - anche con il prezioso supporto e la collaborazione di tutti i colleghi, riusciremo a portare avanti nuove iniziative e a fronteggiare le sfide future con rinnovato entusiasmo e determinazione in un periodo in cui il ruolo del dirigente scolastico deve affrontare problematiche di non poco conto. Penso, ad esempio - anche ai nuovi piani di dimensionamento con i quali bisognerà fare i conti sia da un punto di vista del sovraccarico amministrativo che di una probabile carenza di personale”. Dal canto suo Servello ha rivolto gli auguri alla nuova presidente, dando massima disponibilità per una collaborazione proficua. “La mia idea di associazione – ha commentato – non è solo quella di un’efficiente organizzazione sindacale ma di un luogo di riflessione, un’opportunità di sostegno quotidiano. La mia aspirazione – ha concluso - è di trasformarla in una comunità professionale solida. Una visione che, sono certo, è condivisa anche dalla dirigente Scozzafava”. 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner