La magia dei canti natalizi dell'Istituto Comprensivo "Perri - Pitagora" torna ad emozionare Lamezia Terme (FOTO)

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images La magia dei canti natalizi dell'Istituto Comprensivo "Perri - Pitagora" torna ad emozionare Lamezia Terme (FOTO)

  18 dicembre 2021 11:00

Come ogni anno, l’Istituto comprensivo “Perri-Pitagora”, in occasione delle festività natalizie, ha regalato alla sua città il tradizionale concerto “In…canto di Natale”, giunto alla sua 26° edizione. La magica atmosfera del Natale ha invaso il centro della città e i cuori dei tanti spettatori presenti ieri sera all’esibizione dei bambini delle quinte classi della scuola primaria, che hanno intonato i canti natalizi dalla scalinata dell'edificio scolastico “Maggiore Perri”.

 

Banner

Banner

Banner

Come sempre i piccoli scolari hanno saputo regalare forti emozioni all’intera città, suscitando grande entusiasmo e commozione in tutti i presenti. I bambini, con i loro cappellini e le sciarpette hanno colorato di rosso la scalinata d’ingresso dello storico edificio su corso Giovanni Nicotera. È stato uno dei concerti più belli ed emozionanti della storia dell’Istituto, anche perché per la prima volta i bambini sono stati accompagnati dal vivo dall’orchestra della scuola media “Pitagora” abilmente diretta dai maestri Giuseppe Rotella, Rosa D’Audino, Claudio Fittante e Gerardo Olivo.


Dietro a questo emozionante evento c’è una grande e attenta preparazione, che viene svolta dai docenti sempre in modo impeccabile. Una manifestazione resa possibile soprattutto grazie allo straordinario lavoro della Dirigente dott.ssa Teresa Bevilacqua, ogni giorno impegnata affinché tutto vada per il meglio nella gestione dell’intero Istituto comprensivo.
Alla riuscita manifestazione canora hanno portato i loro saluti, oltre che la dirigente scolastica, anche il sindaco di Lamezia Terme Paolo Mascaro e il parroco don Antonio Brando.

“Finalmente la nostra scalinata è colorata di rosso e riempita del calore dei nostri bambini - ha detto la dirigente scolastica Teresa Bevilacqua - quasi dopo due anni di emergenza per la pandemia siamo veramente felici di poter fare il nostro concerto in questa splendida cornice, che quest’anno ha anche delle luminarie bellissime. Siamo veramente emozionati e convinti che proprio dai bambini deve partire il messaggio per la ripresa della nostra società e della nostra vita, per il ritorno alla vita vera senza più mascherine e distanziamenti. Noi siamo qui con il cuore, con il grande cuore che batte all’interno della nostra scuola; una scuola che sta affrontando con molto coraggio e con determinazione questa emergenza in sicurezza. E una cosa che stiamo cercando di fare in questi due anni è di non far mancare ai nostri alunni le opportunità di vivere alcune emozioni, cercando di garantire loro tante cose che la pandemia ci ha tolto. Insieme a tutto il personale scolastico, il personale docente e non docente e agli alunni,  vogliamo porgere a tutta la città il nostro augurio di un Natate di speranza, di pace e di serenità, che faccia ritrovare il senso vero della vita, della famiglia, degli affetti e della solidarietà”.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner