La Regione Calabria aderisce alla settimana mondiale dell'allattamento al seno

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images La Regione Calabria aderisce alla settimana mondiale dell'allattamento al seno

L'iniziativa prevede eventi in collaborazione con associazioni di volontariato ed enti locali

  08 ottobre 2021 10:18

Anche quest’anno il settore 4 “Prevenzione e Sanità pubblica" del dipartimento Tutela della salute e servizi sociali e sociosanitari della Regione Calabria, guidato dal dirigente generale, Giacomino Brancati, aderisce alla Settimana mondiale allattamento al seno, che si celebra in tutto il mondo nel mese di ottobre.

«Lo slogan che accompagna l’iniziativa regionale, giunta al sesto anno, “Io allatto a Km 0”, riconosce che sani stili di vita rappresentano la base per uno sviluppo in salute. Promuovere la salute delle bambine e dei bambini nei primi mille giorni di vita – spiega il dipartimento regionale – rientra tra i programmi del Piano regionale di prevenzione 2020/2025: protezione, promozione e sostegno dell’allattamento al seno rappresentano solo una delle 10 azioni contenute nel piano stesso».

Banner

«Il tema della Sam – prosegue la nota – è “proteggere l’allattamento: una responsabilità da condividere”. Un tema che rientra tra gli obiettivi di sviluppo sostenibile (Agenda 2030). La Regione Calabria, da anni impegnata in attività volte a sostenere la pratica dell’allattamento, tra cui la formazione, quest’anno ripropone tre edizioni del corso di 20 ore secondo il modello Oms /Unicef, con il contributo dell’Istituto superiore di sanità».

Banner

«In questi sei anni – conclude il dipartimento –, le operatrici e gli operatori dell’area materno-infantile dei servizi consultoriali e dei punti nascita del servizio sanitario regionale hanno aderito all’iniziativa regionale con entusiasmo, organizzando eventi in collaborazione con associazioni di volontariato e enti locali, rivolti alle giovani coppie ma anche a tutta la comunità. Anche quest’anno sono tante le iniziative messe in cantiere e che saranno diffuse dai canali social».

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner