L'addio di Sculco da Palazzo de Nobili. Confcommercio: "Catanzaro perde una risorsa"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images L'addio di Sculco da Palazzo de Nobili. Confcommercio: "Catanzaro perde una risorsa"
Alessio Sculco
  15 giugno 2021 14:58

"Apprendiamo con rammarico la notizia delle dimissioni del dott. Alessio Sculco da assessore dell’amministrazione comunale di Catanzaro. La costante collaborazione intrapresa nel corso degli anni da Confcommercio Calabria Centrale con il Comune di Catanzaro ed in particolare con un settore chiave come quello guidato dall’ex Assessore, hanno permesso di apprezzare non solo la figura professionale di Sculco, la competenza dimostrata nella gestione dei settori che ha diretto, dalle Attività economiche alla Digitalizzazione, ma anche le doti umane di un professionista capace di incidere più che positivamente nell’amministrazione Abramo". E' la reazione di Confcommercio Calabria Centrale Catanzaro alle dimissioni di Alessio Sculco dal ruolo di assessore del Comune di Catanzaro, notizia comunicata ieri "per motivi professionali",

"Con Sculco la città di Catanzaro perde una risorsa giovane e professionale che ci auguriamo venga degnamente sostituita. Confcommercio perde invece un interlocutore capace di comprendere appieno l’importanza della sinergia che deve esistere tra amministrazione e sigle sindacali, in un’ottica di tutela e guida delle piccole e medie imprese che costituiscono il nocciolo del tessuto economico della nostra città. Confcommercio Calabria Centrale augura all’ex assessore Sculco di poter raggiungere nuovi e stimolanti traguardi professionali, con la speranza che possa in futuro mettere nuovamente la propria professionalità al servizio della città di Catanzaro, sulla scia delle tante attestazioni di stima riscosse nel suo ruolo istituzionale".

Banner

 

Banner

 

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner