L'agroalimentare catanzarese 'strozzato' dal rincaro di energia e materie prime: "Temiamo la concorrenza sleale"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images L'agroalimentare catanzarese 'strozzato' dal rincaro di energia e materie prime: "Temiamo la concorrenza sleale"

  26 gennaio 2022 19:37

I forti aumento dei costi energetici e delle materie prime stanno pesantemente fiaccando la ripresa economica. Il problema è planetario ed è avvertito anche nelle aziende dell'agroalimentare catanzarese. La speranza che è i costi di produzione scendano al più presto ma l'altro timore è la concorrenza sleale di chi produce in maniera poco trasparente o in violazione delle leggi. Abbiamo intervistato Piero Camerino, amministratore delegato del caseificio  "Sila s.r.l.", il presidente di Confagricoltura Catanzaro Walter Placida e  Antonio Tassone, coordinatore provinciale Assipan Confcommercio.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner