Lamezia, Shoulder 360° 2.0: "Una faculty che sappia “mixare” il Gotha della chirurgia della spalla italiana"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Lamezia, Shoulder 360° 2.0: "Una faculty che sappia “mixare” il Gotha della chirurgia della spalla italiana"

  24 ottobre 2022 09:18

"Dopo lo straordinario successo del 2019 e dopo la Pandemia Covid abbiamo sentito il dovere di “riportarvi” nella nostra magnifica terra e organizzare un evento con un programma ricco di argomenti stimolanti sull’articolazione più bella e affascinante del corpo umano".

Così in una nota gli organizzatori di Shoulder 360° 2.0 meeting internazionale che si terrà presso il 
T Hotel Lamezia di Lamezia Terme il 28 e 29 ottobre 2022.

Banner

Il congresso si svolgerà in due giorni con un “time-table” di respiro internazionale per affrontare insieme argomenti di assoluta attualità come la protesica di spalla del futuro e le  fratture difficili e atipiche del cingolo scapolare.

Banner

"Abbiamo “costruito”- continuano gli organizzatori - una faculty che potesse “mixare” il Gotha della chirurgia della spalla italiana, i giovani più promettenti del panorama nazionale, l’esperienza dei “maestri ortopedici” del territorio accompagnati da tre Superstar internazionali.

Banner

Abbiamo voluto fortemente la presenza degli “specializzandi” disegnando per loro un percorso di learning e di “hands on” con un Cadaver Lab che stuzzica la voglia di conoscenza e di chirurgia.

All’interno del meeting ci sarà ampio spazio per la discussione con gli esperti (ask the experts) e spazio a mini-battle ben bilanciate valorizzati da ben 4 Workshop aziendali.

Finalmente, tanta riabilitazione specialistica della spalla con 6 sessioni superspecialistiche per poter approfondire il tema della personalizzazione del recupero post-chirurgico.

Shoulder 360 2.0 è un evento patrocinato dalle più importanti Società scientifiche nazionali con la presenza delle maggiori multinazionali nel campo dell’Ortopedia e Traumatologia che offrono il loro contributo in maniera non condizionante.

Durante-concludono- la prima giornata ci sarà il commovente ricordo del nostro amico Stefano Carbone, chirurgo di spalla di origini calabresi e di fama internazionale, prematuramente scomparso circa un anno fa".  

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner