Lamezia Terme, Polizia frontiera denuncia 75enne per detenzione abusiva di munizioni

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Lamezia Terme, Polizia frontiera denuncia 75enne per detenzione abusiva di munizioni
L'aeroporto di Lamezia Terme
  31 luglio 2019 16:17

LAMEZIA TERME - Lunedì 29 luglio, C.S. cittadino italiano di 75 anni, originario del vibonese ma emigrata da tantissimi anni in Argentina, verso le ore 13, 45 stava effettuando le procedure di imbarco per il rientro a casa facendo scalo a Roma Fiumicino. Durante le procedure dei controlli di sicurezza, grazie ad un attento esame del bagaglio da stiva, effettuato dalle Guardie particolari giurate mediante apparecchiature radiogene, nel bagaglio di proprietà del C.S., notavano la presenza di una cartuccia marca Winchester cal. 40.
Prontamente le Guardie richiedevano l’intervento di personale della Polizia di frontiera che interveniva immediatamente.
L’uomo veniva condotto negli Uffici di Polizia e, dopo un attento controllo il personale, si procedeva al sequestro della cartuccia rinvenuta.
Durante la compilazione degli atti, l’interessato dichiarava che era ritornato in Calabria per trascorrere un breve periodo di vacanze e per ritrovare gli amici e parenti. In tale circostanza, verosimilmente un parente o vecchio amico, essendo a conoscenza che il C.S. deteneva in Argentina una carabina cal. 40, gli regalava la cartuccia in questione. Premesso che C. S. non essendo titolare di porto di armi italiano o titolo equipollente, è stato denunciato all’Autorità giudiziaria per detenzione abusiva di munizioni.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner