Lamezia Terme, visite mediche specialistiche gratuite dal 19 febbraio nei locali della Caritas

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Lamezia Terme, visite mediche specialistiche gratuite dal 19 febbraio nei locali della Caritas

  15 febbraio 2022 19:54

Visite mediche specialistiche gratuite dal 19 febbraio nei locali della Caritas ospitati all’interno del complesso interparrocchiale San Benedetto.

A partire da sabato prossimo, infatti, gli utenti della Caritas, previa prenotazione, potranno usufruire di controlli specialistici gratuiti per patologie che riguardano: medicina interna e pneumologia dalle 9 con viste cadenzate ogni mezz’ora; elettrocardiogramma e visita cardiologica dalle 9 alle 13; visita ortopedica dalle 9 alle 12.

Banner

Unica raccomandazione, per chi ne fosse in possesso, quella di portare eventuale documentazione medica, inerente alla storia medica del paziente con eventuali radiografie, vecchi controlli, certificazioni di precedenti ricoveri ed interventi chirurgici.

Banner

Le prenotazioni potranno essere effettuate rivolgendosi al “Centro di ascolto” della Caritas nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 10 alle ore 12 oppure al “Centro insieme” chiamando allo 096822450 martedì e giovedì pomeriggio.

Banner

“Si tratta di un ennesimo tassello che, come Caritas, abbiamo realizzato, grazie alla disponibilità di medici e professionisti lametini che gratuitamente presteranno la loro opera al servizio di chi è meno fortunato – dichiara don Fabio Stanizzo, direttore della Caritas diocesana – . Spesso chi ha bisogno è invisibile agli occhi del mondo, troppo preso da altro e poco attento agli altri, a chi ci sta accanto, a chi sta dietro di noi chiuso nel suo dolore e nella sofferenza. Porgere la mano all’altro, offrire il nostro aiuto, volgere lo sguardo dietro di noi, non è altro che mettere in pratica ciò che Gesù ci ha indicato: ‘Venite, benedetti del Padre mio, ricevete in eredità il regno preparato per voi fin dalla fondazione del mondo. Perché io ho avuto fame e mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete dato da bere; ero forestiero e mi avete ospitato, nudo e mi avete vestito, malato e mi avete visitato, carcerato e siete venuti a trovarmi’. Come Caritas – conclude don Fabio – sostenuti in questo dal nostro vescovo, monsignor Giuseppe Schillaci, intendiamo perseguire su questa strada, che è quella evangelica, per ricordare al mondo che l’altro è ricchezza”.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner