L’appello del sindaco di Marcellinara: “Rifornire al più presto i medici di famiglia degli 8mila vaccini ancora mancanti"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images L’appello del sindaco di Marcellinara: “Rifornire al più presto i medici di famiglia degli 8mila vaccini ancora mancanti"
Vittorio Scerbo, sindaco di Marcellinara
  26 marzo 2021 14:57

“Bisogna passare dalle buone intenzioni ai fatti concreti non si può più attendere: è necessario rifornire al più presto l’ASP di Catanzaro degli 8 mila vaccini ancora mancanti per completare la prima dose riservata agli ottantenni ed ultraottantenni nei diversi Comuni”. E’ questo l’appello lanciato dal sindaco di Marcellinara Vittorio Scerbo, a seguito ormai delle richieste pressanti che arrivano dai medici e dai cittadini.

“I medici di famiglia non riescono ad avere notizie certe sulle date in cui l’ASP riceverà il nuovo approvvigionamento dei vaccini necessari e tutto ciò non fa che generare attese e confusione tra i pazienti e i loro familiari. Questa settimana – ha aggiunto il Sindaco Vittorio Scerbo – nemmeno l’assegnazione esigua ed a Marcellinara rimaniamo a quota 30 vaccinati su una popolazione over 80 di 144, uno scarso 20% in tre settimane.

Banner

“A ciò si è aggiunto – ha proseguito il Sindaco Vittorio Scerbo – il caos generato dalla piattaforma regionale di prenotazione per i soggetti fragili e tutti i problemi generati dall’appartenenza o meno alle patologie prioritarie ed ai codici di esenzione . Abbiamo dato assistenza a diversi cittadini che hanno provato ad accedere ma rimane tutto fermo e bloccato causa indisponibilità di vaccini”.

Banner

“C’è un dato però che mi ha fatto riflettere – ha concluso il Sindaco Vittorio Scerbo – consultando i dati aggiornati sulle somministrazioni vaccinali Anti COVID-19 in Calabria con le somministrazioni per categoria: operatori sanitari e sociosanitari; personale non sanitario; ospiti strutture residenziali; over 80; forze armate; personale scolastico; altro. Ora sarebbe interessante capire come mai insieme a 59.334 over 80 vaccinati ci sia anche la categoria “altro” arrivata a 52.796 vaccinati. Questo “altro” sarebbe utile capire a quale priorità faccia riferimento!”

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner