L'artista catanzarese Mario Loprete alla conquista degli USA: dal 4 settembre la mostra alla North Carolina University di Charlotte

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images L'artista catanzarese Mario Loprete alla conquista degli USA: dal 4 settembre la mostra alla North Carolina University di Charlotte
Mario Loprete
  03 agosto 2021 16:53

di CLAUDIA FISCILETTI

Mario Loprete, oltre che artista, lo si può definire anche cittadino del mondo. Nato a Catanzaro, con la sua arte ha, però, avuto modo di farsi conoscere in lungo e in largo in tutta Europa e, più recentemente, anche in America. Sarà dal 4 settembre, infatti, la sua mostra che prenderà vita nella North Carolina University di Charlotte.

Banner

The thin red line, la sottile linea rossa, è il titolo della mostra che, tra i pezzi forti, avrà una serie denominata FUCKOVID in cui Loprete usa delle mascherine chirurgiche ricoperte di cemento e smalto alchidico con, al loro interno, disegnate delle silhouette in rosso: "Il colore con cui venivano raffigurati i cherubini nell'arte paleocristiana", spiega l'artista, facendo un chiaro riferimento alla dramma pandemico vissuto: "Le silhouette danzano al suono di una musica che accomuna tutto il mondo, universale. Non ho voluto inserire dettagli che potessero far identificare l'etnia, il sesso o l'età delle figure proprio per poter trasmettere il senso di universalità".

Banner

Il cemento è uno dei tratti distintivi dell'arte di Mario Loprete: "Voglio stimolare la curiosità di coloro che guardano le mie opere, voglio che si chiedano cosa c'è oltre quello strato di cemento". 

Banner

L'arte lo accompagna dalla più tenera età e non l'ha più lasciata: "Ormai da circa 12 anni faccio mostre fuori dai confini regionali, tra Olanda, Germania e America", spiega l'artista che aggiunge come sia in fase di realizzazione anche un progetto a lungo termine: "L'anno prossimo sarò al College of Arts di Prescott, in Arizona, e la mostra sarà finanziata dall'istituto italiano di cultura di Los Angeles, così si metteranno le basi per un progetto che prenderà vita in California nei prossimi anni".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner