L’Associazione 'Catanzaro è la mia città' riprende il cammino e festeggia il capoluogo

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images L’Associazione 'Catanzaro è la mia città' riprende il cammino e festeggia il capoluogo

  27 ottobre 2021 16:20

L’Associazione Catanzaro è la mia città è pronta a riprendere il cammino da dove era stata costretta ad interromperlo nella primavera del 2020 a causa del Covid. Riparte con il progetto Buon Compleanno Catanzaro.

Il progetto avrebbe dovuto essere realizzato nella primavera del 2020, in occasione del 350° anniversario della pubblicazione del volume “Memorie Historiche di Catanzaro”, scritto dal nobile Catanzarese Vincenzo D’Amato nel 1670, volume di riferimento per lo studio e la conoscenza della città di Catanzaro e la sua storia. Nel testo si fa riferimento alla data del 12 aprile ‘793 d.C. quale data di fondazione della città. Ecco perché si è ritenuto di festeggiare questo evento con la programmazione del progetto BUON COMPLEANNO CATANZARO.

Banner

Il progetto è stato finanziato dalla Regione Calabria in ambito PAC 2014/2020 -Azione 1 tipologia 1.3 - Annualità 2019, classificandosi al 10 posto su più di 100 proposte pervenute all’ente regionale, vedrà il patrocinio dell’amministrazione Comunale di Catanzaro, la partecipazione della Camera di Commercio di Catanzaro, la collaborazione della Proloco di Catanzaro e dell’A.S.D. Run for Catanzaro.

Banner

Sarà una programmazione ricca di eventi che vedrà l’Associazione Catanzaro è la mia Città impegnata dal 6 di Novembre all'8 dicembre. Gli eventi spazieranno dagli spettacoli teatrali, alla musica e balli popolari, a convegni e dibattiti sulla storia della città, visite guidate, riproduzione storica di fatti realmente accaduti, lettura di brani e poesie di autori catanzaresi, fiera dell'artigianato e tanto altro ancora.

Banner

Il tutto all'insegna della catanzaresità, infatti gli artisti, gli storici, gli esperti coinvolti nel progetto, saranno tutti catanzaresi.

Giorno 3 Novembre, nella sala delle conferenze di Palazzo de Nobili, sarà dettagliato tutto il programma di manifestazioni, con il quale l’associazione intende apportare un contributo fattivo per il risveglio artistico e culturale della città.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner