L’associazione Diabete Due Mari consegna un bioimpedenziomentro al reparto di Diabetologia dell’ospedale Pugliese

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images L’associazione Diabete Due Mari consegna un bioimpedenziomentro al reparto di Diabetologia dell’ospedale Pugliese

  16 ottobre 2019 19:00

di FRANCESCO IULIANO

C’è anche un bioimpedenziomentro tra la dotazione dell’ambulatorio di diabetologia dell’ospedale Pigliese-Ciaccio diretto dal dottore Luigi Puccio.

Banner

Il nuovo strumento, è stato consegnato questo pomeriggio dal presidente dell’associazione  Diabete Due Mari, Luciano Ventura, nel corso di un incontro, organizzato nello studio del dottore Puccio, tra lo staff medico ed i soci dell’associazione.  

Banner

«Non è la prima volta – ha commentato Luigi Péuccio - che la società civile si avvicina alla nostra struttura. Con l’associazione Diabete Due Mari, molto attiva nella nostra città, c’è una collaborazione che va avanti da diversi anni. Già l’anno scorso ci hanno fatto omaggio di un elettrocardiografo e quest’anno ci consegnano un’apparecchiatura che, per un reparto che si interessa di diabete, è molto importante. Uno strumento che sarà utilizzato nell’ambulatorio per diabete, endocrinopatia e dieta, di prossima apertura».

Banner

A breve, ogni mercoledì pomeriggio, nella struttura di via Pio X, sarà a disposizione dell’utenza  un gruppo di dietisti/dietiste (le dottoresse Claudia Paone e Martina Di Cello ed i dottori Oscar Lodari e Francesco Iannelli), diretto dalla dottoressa Anna Cerchiaro che assegneranno, al alcuni pazienti selezionati, diete personalizzate utilizzando, per la scelta stesura della diagnosi, strumenti specifici come, appunto, il bioimpedenziometro.

«E’ da anni, ormai – ha detto Luciano Ventura - che ci occupiamo della diabetologia che di chi soffre di diabete. In particolare ci impegniamo per dare il nostro contributo a tutte le strutture che si interessano di questa patologia ma, soprattutto, a quella che fa capo all’ospedale Pugliese. In accordo con i i dirigenti della struttura, abbiamo voluto offrire un nostro contributo donando un dispositivo medico che, per chi soffre di diabete, è fondamentale per la scelta della dieta e dei farmaci da assumere».

Per l’associazione Diabete Due Mari erano presenti i soci: Paolo Catania, Giovanni Teobaldo, Eugenio Nisticò, il vicepresidente Giancarlo Bossi e Giorgio Ventura

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner