"Lavorare meno, vivere meglio": giovedì 21 a Lamezia l'incontro-dibattito di Cgil sul libro di Fausto Durante

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images "Lavorare meno, vivere meglio": giovedì 21 a Lamezia l'incontro-dibattito di Cgil sul libro di Fausto Durante

  18 luglio 2022 15:58

“Lavorare meno, vivere meglio”, il libro di Fausto Durante, dirigente nazionale della Cgil sarà oggetto di un dibattito che la FILCAMS CGIL CALABRIA terrá al DopoLavoroFerroviario di Sant’eufemia di Lamezia Terme  il prossimo giovedì 21 luglio alle ore 17,00.

La scelta del dopolavoro come luogo per presentare il libro ed ospitare l’autore non è stata casuale, poiché questo tipo di strutture, ormai rare, raccontano di un Paese dove il tempo libero rappresentava una garanzia per le lavoratrici ed i lavoratori che potevano fruirne come diritto. Oggi, con una società sempre connessa, con i livelli di  sfruttamento attuali, il tema del tempo diventa fondamentale nel dibattito politico e sociale se si vuole conquistare un mercato del lavoro dignitoso e più attento al benessere delle lavoratrici e dei lavoratori.

Banner

Al dibattito saranno presenti personalità del mondo sindacale e delle istituzioni.

Banner

Dopo i saluti del segretario generale di Cgil Area Vasta, Enzo Scalese, spazio agli interventi di Antonella Berluzzi, Angelo Broccolo, Marwa El Afia, Domenico Giampà, Giuseppe Valentino, che dialogano con Fausto Durante, l'autore del libro da cui prende il nome l'incontro. 

Banner

Coordina Pinuccia Cosmano; a conclusione dell'iniziativa è previsto un aperitivo. 

"Vogliamo costruire, anche attraverso questo tipo di iniziative, una coscienza collettiva che guardi al lavoro come elemento di valorizzazione e realizzazione degli individui, una società dove cui lavora possa vivere dignitosamente con ciò che guadagna. Lavorare meno, mantenendo gli attuali livelli di retribuzione significherebbe, di fatto, aumentare il salario base portando le retribuzioni delle lavoratrici e dei lavoratori ad un livello quasi accettabile", così in una nota la Cgil.

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner