Lavoratori della MultiServizi senza stipendio, il Codacons bacchetta l'Asp

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Lavoratori della MultiServizi senza stipendio, il Codacons bacchetta l'Asp

  07 agosto 2019 15:47

Sotto la lente d’ingrandimento del Codacons oggi è finita l’Asp di Catanzaro. Nel mirino il mancato pagamento dei i lavoratori della Cooperativa Multiservizi e il Codacons stigmatizza l'avvio di un percorso formativo per i nuovi dirigenti. Netta l'accusa: "Sono soggetti disperati che non ricevono la retribuzione da un anno e che nonostante la determina  del primo luglio ancora oggi non hanno visto il becco di un quattrino".

Il vicepresidente Francesco Di Lieto, dunque passa all'attacco e sembra salvare soltanto la senatrice Granato che - ha ricordato - "sostenendo la nostra denuncia, ha chiesto formali spiegazioni alla direttrice reggente,  Amalia De Luca, affinché evidenzi i reali motivi per cui i lavoratori della cooperativa catanzarese Multiservizi non ricevano soldi da un anno.
Il silenzio assordante si commenta da solo". 

Banner

Il Codacons fa anche la cronistoria di una vicenda triste e complicata bocciando, su tutta la linea la scelta di affidare alla “Fondazione Trasparenza di Cosenza”  un percorso formativo destinato ai dirigenti di recente nomina. Sì, perché . il Codacons non ha dubbi: "I corsi di formazione approntati dalla fondazione sembrano volti più ai comuni ovvero avere finalità di formazione “politica”, come il corso di “comunicazione politica ed istituzionale”, iniziato lo scorso 4 luglio o come il corso per “sindaci al quadrato”.  E la lente di ingrandimento si punta sui Comuni di Cotronei, per due corsi dell’importo di 600 euro, e sul Comune di San Giovanni in Fiore per uno da 3mila euro.

Banner

Sullo sfondo un dubbio pesantissimo: "Perché utilizzare danaro pubblico (anche se, al momento, non ne conosciamo l’entità), per formare dirigenti quando la Scuola nazionale dell’amministrazione li potrebbe formare gratis?" 

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner