Le bandiere sbagliate: la nuova mostra di Massimo Sirelli alla Grangia di Sant’Anna a Montauro

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Le bandiere sbagliate: la nuova mostra di Massimo Sirelli alla Grangia di Sant’Anna a Montauro

  14 luglio 2022 14:35

Il 16 luglio verrà inaugurata la nuova mostra di Massimo Sirelli, a cura della Fondazione Rocco Guglielmo in collaborazione con il Panta Festival #22 organizzato dall’Assessorato al Turismo del Comune di Montauro sotto la Direzione Artistica di Federico Perreca, dal titolo “Le bandiere sbagliate”.

 

Banner

Per quest’estate la Grangia di Sant’Anna a Montauro diverrà un caleidoscopio di colori. Tra le mura antiche di una struttura a cielo aperto e tra i colori e i movimenti imprevisti che solo il vento del posto sa regalare, il lavoro di Massimo Sirelli si concentra questa volta in una mostra site specific pensata e costruita appositamente per il luogo che l’accoglie. Le mura, oggi, della Grangia di Sant’Anna sono tutto ciò che rimane di una corte fortificata, protetta da ponte levatoio, di cui si riesce a sentire ancora la potenza e lo splendore prima della sua depredazione. Le opere di Sirelli all’interno dell’antica struttura, vogliono così far riacquisire la consapevolezza del valore di questo luogo incastonato tra le colline.

Banner

 

Banner

I colori accesi che hanno sempre contraddistinto il lavoro dell’artista insieme ai disegni semplici e diretti che possano mettere tutti d’accordo senza limiti di età e lingua, sono così messi in relazione dando vita a un risultato estetico di facile trasporto.

Le 27 bandiere dei paesi aderenti allUnione Europea più lUcraina vengono ridisegnate in totale libertà basandosi su una querelle ben precisa sulla quale Sirelli vuole portare lo spettatore. Siamo tutti fieri delle nostre convinzioni di appartenenza. Siamo fieri dei nostri simboli e delle bandiere. Ma chi ha disegnato cosa? E se tutto fosse diverso o quasi? L’artista vuole far riflettere su questo tema con la spensieratezza e la libertà che offre un allestimento semplice e immersivo.

In occasione della seconda edizione del Panta Festival #22, la visita alla mostra è totalmente gratuita fino al 31 luglio tutti i giorni a partire dalle ore 18.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner