Le spine del Porto di Catanzaro. Sergio Costanzo a Belcaro: "Ho chiesto tre commissioni sui pontili ma la questione resta irrisolta"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Le spine del Porto di Catanzaro. Sergio Costanzo a Belcaro: "Ho chiesto tre commissioni sui pontili ma la questione resta irrisolta"

  13 maggio 2021 20:02

"Prendo atto con piacere che il collega consigliere Belcaro condivide le mie continue denuncie sulla stampa e le numerose segnalazione fatte da privati cittadini per quanto riguarda la questione dei pontili e la telenovela inerente i lavori del completamento del porto. Lungi da me voler aprire un fronte di polemica con il collega Belcaro, che stimo per il suo impegno nell’istituzione sempre a difesa dei cittadini catanzaresi, e lo ringrazio perché il suo intervento rafforza quelle che sono state le mie richieste di chiarezza sui due temi sui quali l’amministrazione Abramo non sta ponendo l’impegno e l’attenzione che meriterebbero. Voglio ricordare che sul porto e sulla questione dei pontili, su mia specifica richiesta, sono state convocate tre apposite commissioni consiliari, ma la situazione resta scandalosamente sospesa, irrisolta e incredibilmente fuori dall’Agenda del sindaco Abramo e della sua maggioranza". Lo afferma il capogruppo di Fare per Catanzaro Sergio Costanzo.

"Un blocco - prosegue- legato alle ostinazione amministrative di Abramo, che sta dimostrando di non essere solo zero in politica, ma anche zero come sindaco della città d’Italia con i conti a posto. La Corte dei Conti, infatti, ha scoperchiato questo vaso di pandora che si era creato, l’aureola di amministratore degli ottanta cantieri, sbandierati in ogni tornata elettorale. Il porto era uno di questi suoi bluff tanto che non è più  quello delle fitte nebbie, ma della lupa di mare che calata in questi giorni ed è come volerlo avvolgere e nasconderlo per non evidenziarne lo stallo che sta mettendo a rischio le risorse finanziarie appositamente destinate. Un rischio che provocherebbe alla città e alla Calabria danni enormi, ma che sembra non turbare le ambizioni politiche di Abramo proiettato oramai alle regionali".  

Banner

"Sono dell’avviso che occorre avviare da subito un monitoraggio e una sorveglianza costante per non disperdere le risorse destinate per quest’opera, ma anche per fare in modo che venga data un’accelerazione all’iter burocratico per consentire l’avvio del cantiere e dare finalmente alla città e alla Regione un’infrastruttura strategica per il turismo e per la nostra economia.  Sono molto amareggiato anche per quanto si sta verificando sulla questione dei pontili. Con la politica che genera quadri normativi incerti, si delegano a burocrati le decisioni strategiche sul nostro territorio. La questione  va affrontata con chiarezza e determinazione per migliorare le nostre visioni di sviluppo sostenibile della città e nel frattempo lavorare per pianificare nuove soluzioni che possano consentire alla città di avere quei servizi che cittadini e ospiti chiedono e meritano, consapevoli del grande valore economico e sociale che con l’inizio della prossima estate le infrastrutture assumono non solo per Catanzaro ma per l’intera costa ionica", ha concluso Costanzo.                      

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner