L'editoriale. Centrodestra nel capoluogo, leadership all'asta: i maggiori offerenti FdI e Lega

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images L'editoriale. Centrodestra nel capoluogo, leadership all'asta: i maggiori offerenti FdI e Lega
Il Comune di Catanzaro
  31 ottobre 2021 09:09

di ENZO COSENTINO

Nel centrodestra si vive una situazione fluttuante per quanto concerne il futuro prossimo del Capoluogo di regione (Catanzaro).  I partiti che lo compongono, al momento, sono nella fase tattica e si studiano a vicenda. Ma si guardano bene dallo scoprire le rispettive batterie. Solo voci che vanno e vengono in libertà. Gli equilibri, sia complessivamente, sia negli stessi partiti sono precari, anche se stabili. Ovvero la stabilità della precarietà.

Banner

Una cosa è certa: all’interno del pianeta centrodestra si avverte anche una propensione a rimodulare tutto lo schieramento dando vita ad un “nuovo centrodestra”. Nel silenzio, comunque, negli ultimi tempi si sono verificati spostamenti di risorse umane da uno all’altro partito con la conseguenza che si indeboliscono posizioni personali e se ne fortificano altre.

Banner

Una volta sistemata a breve, comunque, la dislocazione di politici del cd nell’ambito regionale, il quadro dovrebbe diventare meno “picassiano”, più “paesaggistico”. Il partito che più degli altri deve riorganizzarsi strutturalmente nel Capoluogo è Forza Italia. Partito che avrebbe seri problemi di tenuta della leadership della coalizione e sul quale si fa sentire l’incalzare delle altre due forze maggiori dello schieramento: FdI e Lega.

Banner

Fratelli d’Italia e Lega che sono determinati, quando tutti partner si ritroveranno attorno ad un tavolo per affrontare organicamente il primo dei problemi – indicazione del candidato sindaco della Città- ad aggiudicarsi il “diritto” di indicare il nome.

In Lega si è rafforzata ulteriormente la posizione del rieletto consigliere regionale Filippo Mancuso, unico esponente politico a rappresentare Catanzaro. In FdI il dibattito interno sarebbe più complesso e in pole position figurerebbe Filippo Pietropaolo. Nel contesto di questa situazione nel centrodestra c’è, però, anche un altro aspetto di forte rilevanza politica con risvolti elettorali e cioè la posizione di Baldo Esposito attorno al quale si starebbe concentrando, per la sua candidatura a sindaco un forte gruppo con ex di  FI e tante new entry in politica attiva. Nel mese di novembre molte verità inizieranno ad affiorare. Tanto in politica  quella dei segreti è un po’ come i segreti di Pulcinella.        

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner