Lega, c’è entusiasmo dopo l’incontro con Salvini. Saccomanno: “Ristrutturare il movimento per sostenere Giunta”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Lega, c’è entusiasmo dopo l’incontro con Salvini. Saccomanno: “Ristrutturare il movimento per sostenere Giunta”

  12 novembre 2021 08:13

Lungo ed intenso incontro a Catanzaro di Matteo Salvini con gli eletti Filippo Mancuso, Pietro Raso, Giuseppe Gelardi, Simona Loizzo, l’assessore Tilde Minasi, Nino Spirlì, Roy Biasi e il Commissario Giacomo Francesco Saccomanno, per una riflessione sulla composizione della giunta regionale e sull’utilità di definire il percorso da intraprendere per affrontare le importanti sfide che aspettano i calabresi e, quindi, l’istituzione regionale, guidata dal presidente Roberto Occhiuto.

“Una discussione molto utile che ha messo in evidenza i grandi passi avanti ottenuti dalla Lega e l’ottimo risultato nella competizione regionale, con il rafforzamento del partito nell’organizzazione regionale. A seguire altro incontro di rilievo a Reggio Calabria con i soli quadri dirigenziali del partito per sottolineare la necessità di una ristrutturazione dello stesso sul territorio e per sostenere l’azione nelle istituzioni, con un collegamento continuo e costante con la base”,  ha detto il Commissario Giacomo Francesco Saccomanno. 

Banner

Giunta, Salvini in Calabria: "Contento sui nomi e per Mancuso. Spirlì mi aiuterà a livello nazionale"

Banner

Dopo una breve relazione del Commissario Saccomanno, che ha ringraziato e si è congratulato con tutti e, in particolare, con Mancuso e Minasi per i prestigiosi incarichi, e l’ampio intervento di Matteo Salvini, vi è stata una discussione sulle tematiche da affrontare e sulle metodologie da utilizzare per una crescita maggiore e “per dare consistenza all’azione di concretezza che contraddistingue la Lega dagli altri movimenti”. “Un ringraziamento da parte di tutti a Matteo Salvini per l’interesse sempre maggiore dimostrato per la Calabria e per le indicazioni fornite sia sull’attività di governo che su quelle che il partito nazionale affronterà nei prossimi mes”, ha concluso Saccomanno. 

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner